Innovazione

5.000 euro da Infinity per tre progetti video su Produzioni dal Basso

Hai un’idea per un documentario breve, progetti video, una docu-fiction o un mockumentary? Infinity – il servizio di video streaming on demand italiano – ha aperto una call in collaborazione con Produzioni dal Basso per co-finanziare fino a 3 progetti per un massimo di 5.000 euro ciascuno. I progetti selezionati dovranno raccogliere in crowdfunding il budget necessario alla produzione. Se raggiungeranno l’obbiettivo, potranno essere tra i tre che verranno ulteriormente premiati, ed entreranno nel palinsesto dei contenuti on demand distribuiti dalla piattaforma di streaming.

progetti video

Infinity non è nuova a questo tipo di campagne sulle piattaforme di crowdfunding. Dopo aver condotto un’iniziativa simile con Eppela nel 2016, la streaming tv di Rti, gruppo Mediaset, questa volta ha scelto Produzioni dal Basso, e il tema dell’iniziativa è: Life. “Crediamo che sia quello che più si avvicina al mondo del crowdfunding (raccolta online fatta da persone reali)”, si legge nel regolamento. L’invito è di proporre racconti “di vita reale: famiglia, lavoro, società, tecnologia. Dalla nascita alla morte, da una storia sentimentale a un dramma capitato a qualcuno che conosci. Puoi denunciare un’ingiustizia, una situazione, un momento “politico” o anche celebrare la vita stessa”.

Ciò che importa, si legge ancora, “è che la tematica dei progetti video abbia a che fare con ‘l’esistenza’, gli ostacoli e gli avvenimenti che ti circondano, qualcosa che potrebbe cambiare o hanno cambiato la tua vita, quella di qualcuno che conosci o di ‘tutti noi'”.

progetti video

La call è aperta sia a progetti in gestazione, sia a quelli già realizzati che hanno bisogno di un budget per la post-produzione. Si può scegliere diversi tipi di narrazione:

  • Documentario; ovvero un film che ricostruisce e approfondisce fatti e situazioni con riprese e interviste reali.
  • Docu-fiction; cioè la ricostruzione fittizia in stile documentaristico di fatti realmente accaduti, o un film fiction (cioè narrativo) ispirato a fatti reali.
  • Found Footage, un documentario realizzato con il recupero di immagini di archivio.
  • Mockumentary (o finto documentario), un film realizzato con uno stile documentaristico ma su persone, fatti e situazioni inventate.
  • Reportage; film realizzati con materiale originale realizzato durante l’azione stessa dell’avvenimento, cioè
    in tempo reale, senza una struttura decisa a priori.

Le scadenze sono piuttosto serrate: le candidature per la presentazione dei progetti sono aperte fino al 3 maggio. Entro il 15 maggio quelli selezionati dovranno pubblicare il progetto sulla piattaforma di crowdfunding e avviare la campagna, che terminerà entro il 15 luglio 2017. A metà settembre si conosceranno i vincitori, mentre il termine ultimo per la consegna del progetto finale è il 10 dicembre 2017.

Infinity sceglierà i tre più interessanti valutando il contenuto, l’originalità creativa, il trattamento e le potenzialità commerciali di ogni idea. Il suggerimento è quello di proporre dei lavori coerenti, originali e misurati su budget sostenibili. L’esposizione dei progetti video deve essere precisa e contenere una presentazione, una sinossi e il trattamento.

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top