Business

L’approccio “Agile” al Project Management

“L’Agile Project Management” è uno degli approcci più recenti e innovativi pensati per sviluppare sistemi informatici di complessità non elevata.

L’approccio Agile, il cui Manifesto venne redatto nel 2001 da un gruppo di progettisti software e guru, supporta tutti coloro che operano per il raggiungimento di obiettivi di business: già dalle prime fasi del progetto, infatti, fissa tempo, costi e qualità, consegna e project management per una gestione e una consegna di successo.

Agile adotta la metodologia di ultima generazione Scrum, termine inglese che significa ‹‹mischia››. La parola, presa in prestito dal mondo del rugby, sottolinea la necessità di avere un team coeso, i cui membri lavorano tutti in funzione del raggiungimento dello stesso obiettivo. La pianificazione e la gestione dei progetti prevede l’impiego di un approccio adattivo e finalizzato ad aumentare la produttività e a fornire in tempo reale, informazioni affidabili sullo stato di sviluppo di un prodotto.

I principi su cui si basa una metodologia Agile sono:

  • Le persone e le interazioni sono più importanti dei processi e degli strumenti
  • È più importante avere software funzionanti che documentazione
  • Occorre collaborare con i clienti
  • È necessario rispondere con prontezza ai cambiamenti, più che aderire al progetto.

I 7 principi del Lean Agile:

  • Eliminare gli sprechi: codici non necessari, burocrazia, comunicazione interna lenta, etc.
  • Amplificare l’apprendimento: l’ambiente di sviluppo software migliore si ottiene massimizzando l’apprendimento.
  • Decidere il più tardi possibile: sviluppare il prodotto non su ipotesi ma su dati certi.
  • Consegnare il più velocemente possibile: vince il prodotto consegnato prima sul quale – dopo aver ricevuto adeguati feedback – si potranno effettuare miglioramenti.
  • Autorizzare il team motivandolo: i manager devono ascoltare i lavoratori dando loro la possibilità di spiegare le loro azioni e proporre formule di miglioramento.
  • Mantenere l’integrità del sistema: dare al cliente l’esperienza complessiva del sistema.
  • Vedere il tutto: non solo come somma delle varie parti, ma come prodotto delle varie interazioni.

 

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top