Innovazione

Apple Park, il nuovo campus della Apple apre ad aprile

park apple

Aprirà le porte ad aprile l’Apple Park, il campus della casa fondata da Steve Jobs, progettato in collaborazione con Foster + Partners. Oltre 700.000 metri quadrati dedicati a edifici e parchi destinati a ospitare i 12 mila dipendenti dell’azienda nel cuore della  Santa Clara Valley.

Se i primi trasferimenti avverranno in primavera, la previsione è che per completare il dislocamento degli impiegati saranno necessari sei mesi, mentre la costruzione di parchi ed edifici si protrarrà fino alla fine dell’estate.

Il progetto Apple Park

L’edificio principale, di pianta circolare, occupa un’area di 260 mila metri quadri e sarà caratterizzato da un rivestimento di vetrate curve.

A Steve Jobs sarà intitolato l’auditorium dell’Apple Park, che sorgerà in uno dei punti più alti all’interno dell’Apple Park. Lo Steve Jobs Theater sarà dotato di 1000 posti a sedere e caratterizzato da un ingresso costituito da un cilindro di vetro di 6 metri di altezza e 50 di diametro, sovrastato da da un tetto in fibra di carbonio con finitura metallizzata.

apple park theater

L’Apple Park sarà dotato di un centro per i visitatori, con un Apple Store e una caffetteria aperti al pubblico, di un centro fitness di 9.300 metri quadri per i dipendenti, e ovviamente di laboratori di ricerca e sviluppo.
Numerose le aree verdi. Secondo la nota diffusa dall’azienda, oltre 464 mila metri quadri di asfalto e cemento saranno sostituite con terreni erbosi e più di 9000 piante autoctone e resistenti al clima secco.
Aree che offriranno ai dipendenti tre chilometri di sentieri nel parco per correre e camminare, e vedranno anche la presenza di  un frutteto, un prato e un laghetto.

apple park building closeupIl campus è stato progettato in base a criteri di efficienza energetica, e sarà interamente alimentato, secondo la nota ufficiale,  da energia rinnovabile: per 9 mesi all’anno potrà fare a meno di riscaldamento e condizionamento. Sul tetto sarà istallato un impianto fotovoltaico da 17 megawatt, che farà dell’Apple Park una delle più grandi installazioni di pannelli solari in loco al mondo.

La visione di Steve Jobs

Apple Park è stato concepito, come un centro di innovazione per le generazioni future. Gli spazi di lavoro e le aree verdi sono progettati per offrire ispirazione al team dell’azienda e per apportare benefici all’ambiente.
“Steve ha investito tanta energia nel creare e sostenere ambienti creativi e vitali. Abbiamo affrontato la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione del nostro nuovo campus con lo stesso entusiasmo e gli stessi principi di design che caratterizzano i nostri prodotti – ha dichiarato Jony Ive, Chief Design Officer di Apple – La fusione tra edifici incredibilmente complessi ed evoluti con distese verdi e ondeggianti dà vita a un splendido ambiente aperto che ispirerà le persone a creare, collaborare e lavorare insieme.”

[Foto Apple]

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top