Start Up

Assicurazioni: Axa è la prima a lanciare l’assistenza remota per i device

Tablet axa assistenza

Da novembre chi sottoscrive la polizza Digital Assistance di Axa Assistance potrà assicurarsi un servizio di assistenza da remoto in caso di problemi legati al funzionamento dei propri devices.

Axa Assistance, in collaborazione con Ennova, offre per la prima volta in Italia questo servizio customer-oriented per venire incontro a quel bisogno crescente di sicurezza e di rapidità nella risoluzione dei problemi richiesto da ogni utente di dispositivi tecnologici .

Grazie ad un’app messa a punto da Ennova i clienti potranno dialogare con tecnici esperti che li guideranno, passo dopo passo, verso la soluzione del problema, sia che si tratti di device mobili che di quelli per uso domestico. In caso di impossibilità di risolvere a distanza il problema, la polizza Digital Assistance prevede l’invio rapido di personale tecnico all’indirizzo richiesto dal cliente.

Con questo nuovo servizio Axa Assistance, del Gruppo AxaAssicurazioni, va a coprire un settore dell’assistenza al cliente rimasto fino ad ora scoperto, intercettando un bisogno condiviso dagli utenti di devices: una fetta di mercato in costante espansione se consideriamo che l’Italia è in vetta alla classifica europea di vendita di smartphone, smart tv e, ultimamente anche di tablet.

Per realizzare questo progetto Axa Assistance si è avvalsa della partnership di Ennova, una startup italiana, incubata al Politecnico di Torino, creata per offrire servizi innovativi a quanti usano ogni giorno i dispositivi digitali. Ennova offre infatti servizi aggiuntivi mirati agli utenti di smartphone, pc e tablet.

Digital Assistance per la sua concezione innovativa è stata selezionata tra le 49 eccellenze italiane vincitrici del Premio Innovazione Smau e, come caso di successo, è stato oggetto di un workshop tenuto da Marco Gaeta, Chief Operating Officer di Axa Assistance, inserito nel calendario degli appuntamenti di Smau Live Show. Nei 50 minuti a sua disposizione Gaeta ha raccontato le fasi dello sviluppo dell’idea, dal concept iniziale alle ragioni della scelta della partnership, fino alla messa a punto finale del prodotto.

[FOTO di Esther Vargas]

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top