Business

Auto dell’Anno 2017, il titolo alla Peugeot 3008

autodellanno

Con 319 voti la Peugeot 3008 è l’Auto dell’anno 2017. La casa francese, la cui vittoria è stata annunciata a margine dell’apertura del Salone dell’auto di Ginevra, batte così la l’Alfa Romeo Giulia, che si aggiudica il secondo posto con 296 voti. Seguono in classifica Toyota C-HR, Mercedes Classe E, Nissan Micra, Citroen C3, Volvo S90/C90.

A essere premiata l’alta qualità del progetto, che ha dato i natali alla seconda generazione della Peugeot 3008. Pensata per una clientela molto esigente, l’Auto dell’Anno 2017 coniuga  tecnologie uniche, come i-Cockpit che eleva l’ergonomia di guida a un nuovo livello, e lo stile rivestimenti firmati Alcantara® che caratterizzano la versione top di gamma (GT Line) della 3008.

Per la prima volta, in questa edizione 2017, il titolo premia una Suv/crossover, oggi fra le tipologie più apprezzate da pubblico.

auto dell'anno

Chi ha scelto l’Auto dell’anno 2017

La giuria era composta da  58 giornalisti specializzati di 22 paesi europei: a disposizione di ognuno di loro 25 punti  distribuiti fra almeno cinque delle sette auto finaliste, esposte la scorsa settimana sulla pista del Ventina a Cervinia, con la possibilità di assegnarne un massimo di 10 punti alla preferita. Decisivi per l’assegnazione del titolo di Auto dell’Anno i voti espressi da giurati francesi e spagnoli.

La valutazione ha riguardato i diversi aspetti delle autovetture:

  • design
  • comfort
  • sicurezza
  • economicità d’esercizio
  • guidabilità
  • prestazioni
  • funzionalità
  • sostenibilità ambientale
  • rapporto qualità/prezzo.

Per 25 voti la Fiat Chrysler Automobiles manca il titolo, conquistato per l’ultima volta nel 2008, quando a Auto dell’Anno fu proclamata la Fiat 500.

Il premio Auto dell’Anno
La prima edizione del premio, il più antico e i più prestigioso d’Europa, risale al 1964, quando a vincere fu la Rover 2000.
29 le candidate all’edizione di quest’anno: dalla preselezione e dalle prove individuali dei giurati sono risultate le 7 finaliste.

A organizzare il premio sono sette riviste automobilistiche europee: «Auto» (per l’Italia), «Autocar» (Gran Bretagna), «Autopista» (Spagna), «Autovisie» (Olanda), «L’Automobile» (Francia), «Stern» (Germania) e «Vi Bilagare» (Svezia).
Alla corsa per la conquista del titolo Auto dell’Anno possono partecipare  tutte le auto uscite nell’anno precedente l’assegnazione e distribuite in almeno cinque mercati europei.

[Foto di Thesupermat-wikimedia]

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top