Innovazione

Baby Life: un asilo verde a misura di bambino

baby life, l'asilo green nel cuore di Milano

Da qualche giorno è ricominciata la scuola. Zaino in spalle dunque per la maggior parte degli studenti italiani che, dopo la pausa estiva, tornano sui banchi di scuola.
È dura mettersi di nuovo a studiare, sopratutto per i più piccoli, che dovranno affrontare l’ingresso nella scuola materna. Non tutti i rientri devono per forza essere traumatici. E per rendere più felice l’inizio del nuovo anno scolastico ci ha pensato una esperimento che riguarda proprio un asilo di Milano. La città italiana per eccellenza, contraddistinta da nebbia e smog, ha inaugurato lo scorso luglio l’inizio dei lavori di un posto idilliaco, pensato appositamente per i più piccoli: si chiamerà Baby Life e promette di rivoluzionare la scuola delle prima infanzia.

Leggi anche: Tessuto tech per gli abiti dei bambini: ecco la collezione Petit Pli per bambini da 4 a 36 mesi

baby life a Milano

Cos’è Babylife?

Il progetto iniziale prevede l’ingresso di 72 bambini. L’idea di Baby Life nasce, infatti, dall’esigenza di costruire qualcosa che possa essere innovativo e, allo stesso tempo, tradizionale. Come? Creando una struttura completamente sostenibile nel cuore del quartiere CityLife.
L’idea è nata dai vincitori di un concorso svoltosi tre anni fa e rivolto a giovani architetti. Promosso dallo stesso CityLife, vanta la collaborazione di Federabitazione Lombardia – Confcooperative e e AAA architetticercasi. Il progetto vede la realizzazione di 1000 mq di asilo, inserito in circa 3000 mq di giardino protetto e 173mila di parco verde, con 1900 piante. Interamente costruito in legno, l’asilo sarà composto da numerose casette perfettamente integrate nella natura e collegate ad un patio centrale.

Baby Life, il primo asilo tutto green a Milano

I materiali

La struttura centrale e quelle circostanti saranno realizzate da materiali 100% green: i pannelli di legno saranno di tipo tipo x-lam, perfetti per la regolazione termica e la coibentazione. L’esterno sarà rivestito da pannelli in alluminio mentre l’ecolegno verrà utilizzato per le pareti interne. Ogni scelta di organizzazione strutturale, compresa la scelta dei materiali, è stata fatta per garantire ai piccoli ospiti una stimolazione sensoriale a tutto tondo: sono state infatti prese in considerazione aziende leader negli arredi di prima infanzia, che trattano materiali ignifughi, rivestiti con tessuti ecologici e prodotto a zero inquinamento.

Leggi anche: Scuola sempre più cara: rientro amaro dalle vacanze estive per i genitori italiani

Il progetto green

Tutto la progettazione dell’asilo Baby Life segue uno standard elevato per diventare il primo progetto a vincere il LEED di platino! Per raggiungere questo obiettivo deve seguire scrupolosamente tutte le regole del protocollo LEED, ovvero garantire l’ecosostenibilità in tutte le fasi di produzione e realizzazione.
Baby Life punta poi a diventare un luogo completamente “a misura” di bambino: legno, spazi ampi, giochi nella natura, minima emissione di luce artificiale, volta sia al risparmio energetico che ad una qualità sempre maggiore sul clima percepito e respirato dai piccoli. Esiste anche un sistema che recupera l’acqua piovana e la riutilizza, e uno che ottimizza gli impianti di produzione del calore. Non resta che seguire tutte le fasi di realizzazione dell’asilo più bello e sostenibile mai costruito a Milano.

Baby life, asilo ecosostenibile   

Leggi anche: Ecomondo e Utilitalia, insieme per un futuro più Green

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top