News & Trends

Bill Gates risponde sul Ctrl+Alt+Canc, la storica combinazione per riavviare il computer

bill gates contro la sua creazione

Anche gli utilizzatori più incalliti del mouse conosceranno senz’altro la combinazione di riavvio del computer Ctrl+Alt+Canc. Eppure Bill Gates, magnate dell’informatica e tra i padri del moderno personal computer, ha espresso il desiderio di poter riavvolgere il tempo apposta per poter inventare un altro metodo per ottenere lo stesso effetto.

BILL GATES AL BLOOMBERG GLOBAL BUSINESS FORUM: “SCUSATE PER IL CTRL-ALT-CANC”

Può sembrare davvero strano sentir parlare in questo modo colui che, assieme ad altri nomi storici come Steve Jobs e la “Sporca Dozzina” di IBM, ha indubbiamente dato un contributo determinante alla moderna informatica. Eppure il Bloomberg Global Business Forum, tenutosi a New York la scorsa settimana, è stata anche l’occasione per il fondatore ed ex CEO di Microsoft di togliersi questo piccolo grande sassolino dalla scarpa. Ma da cosa deriva il cattivo rapporto fra Gates e questa ormai celebre combinazione? Durante l’incontro al Business Forum, il padre nobile della casa di Redmond ha voluto rispondere anche a questa domanda, precisando che l’effettiva paternità del Ctrl+Alt+Canc non sarebbe da attribuirsi a lui stesso bensì a David Bradley, colui che assieme ad altri 11 ingegneri (da cui l’appellativo di “Sporca Dozzina” di ispirazione cinematografica) inventò il primo vero PC IBM.

Bill Gates e la sua invenzione

Leggi anche: XBox One X, le caratteristiche della nuova creatura di Microsoft

LA STORIA DEL CTRL+ALT+CANC

Come spesso capita, alcune invenzioni destinate a rimanere nella Storia nascono per caso, o comunque senza che ne venisse subito intuito l’enorme potenziale. Così è anche per la combinazione Ctrl+Alt+Canc. Durante la fase di test sui prototipi di personal computer a cavallo tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, gli ingegneri IBM si trovano spesso a dover fronteggiare crash e blocchi, il cui unico rimedio era un riavvio forzato staccando e riattaccando l’alimentazione delle macchine. Questo, ripetendosi in più occasioni, finiva per essere causa di numerosi rallentamenti e perdite di tempo. Bradley, di concerto anche con Bill Gates la cui azienda era impegnata a sviluppare il sistema operativo da associare ai PC IBM, partorisce l’idea di una speciale sequenza di tasti per riavviare più rapidamente il computer. Nasce ufficialmente il Ctrl+Alt+Canc, scelto per essere una combinazione di tasti impossibile da attivare inavvertitamente. Il gruppo di Bradley si trova a fronteggiare una prima resistenza proprio dallo stesso Gates, che, come confermato al Bloomberg Forum di New York, avrebbe invece preferito l’uso di un singolo tasto. Peraltro già lo stesso Bradley, nel 2004, aveva ammesso di essere l’inventore del Ctrl+Alt+Canc ma che la relativa fama fosse da attribuirsi proprio a Bill Gates. Lo stesso Gates che, ironia della sorte, non l’avrebbe mai voluta!

Leggi anche: Gli uomini più ricchi di tutti i tempi. La Top Ten

ALTRE COMBINAZIONI ANTI-BLOCCO

Il Ctrl+Alt+Canc è ormai la combinazione di tasti di riferimento quando si tenta di sbloccare un computer bloccato o, nei più moderni sistemi operativi, si vogliono tener d’occhio i processi attivi nel sistema operativo o cambiare l’utente che effettua il login. L’idea di un tasto speciale o di una combinazione di tasti di sblocco non è però nuova: nel 1978 il personal computer Sorcerer della Exidy era dotato di due bottoni Reset da premere simultaneamente, mentre alcune schede di espansione del Macintosh Apple II introducevano nel 1980 la combinazione Ctrl+Reset. Insomma, rimedi simili per un’esigenza sempre presente, nonostante i brontolii di Bill Gates!

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top