Start Up

Galassia startup: ecco i numeri italiani

galassia startup italiana

La galassia delle startup è ancora tutta da scoprire. Secondo alcuni, le startup sono il volano della nuova economia, aiuteranno giovani e meno giovani ad uscire (prima) dalla crisi, cambieranno per sempre il mondo del lavoro. Secondo altri, invece, sono una bolla di sapone, non destinate a durare alla prova del mercato. Ma cosa dicono numeri e indicatori? Ecco i dati della galassia startup innovative secondo InfoCamere che, proprio nei giorni scorsi, ha diffuso il 9° rapporto trimestrale sulle startup innovative.

A fine settembre 2016 la galassia startup contava 6.363 imprese innovative scritte alla sezione speciale del registro delle imprese, 420 in più (pari al 7,07%) rispetto a giugno dello stesso anno. Le startup rappresentano lo 0,4% del milione e mezzo di società di capitali attive in Italia: anche questo dato è in ascesa rispetto ai due trimestri precedenti. Ogni startup può contare su un capitale medio di 52.7 mila euro, il che significa che, complessivamente, il capitale sociale della galassia startup è di 335,5 milioni di euro. Rispetto al trimestre precedente, sia capitale medio per impresa che capitale complessivo hanno conosciuto una diminuzione.

Il 70,52% delle startup innovative fornisce servizi alle imprese, in particolare produzione software e consulenza informatica, ricerca e sviluppo, servizi di informazione. Il 19,6% fabbrica computer, prodotti elettronici e ottici, macchinari, apparecchiature elettriche mentre il 4,4% opera nel commercio.

La galassia startup assicura spazio alle donne: 882 le startup a prevalenza femminile e 2831 quelle che annoverano almeno una donna nella compagine sociale. Spazio, naturalmente, anche ai giovani e i giovanissimi, con 1425 aziende a prevalenza under 35.

La Lombardia è la regione che ospita più startup innovative, in tutto 1.382. Seguono l’Emilia-Romagna con 782, il Lazio 625, il Veneto 492 e la Campania 404. In coda alla classifica la Basilicata con 48, il Molise con 25 e la Valle d’Aosta. Trainata dal dato regionale, Milano è la provincia con più startup seguito da Roma, Torino, Bologna e Napoli. Le startup che contano almeno un dipendente sono 2593, parti al 43% del totale. In media, in ogni startup lavorano almeno 3 persone.

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top