Business

Kim Jong-Un, un “dittatore bambino” che rischia di causare un conflitto nucleare

kim jon un

Il giovane dittatore nordcoreano e la sua vita privata

Oggi Kim Jong Un è un personaggio conosciuto da tutti, a causa della escalation militare della Corea del Nord e del suo scontro con Trump, con minacce di lanci di missili e sviluppo della bomba atomica. Sei anni fa era quasi uno sconosciuto, quando subentrò al padre al comando dello stato asiatico, assumendo tutte le cariche più alte della “Repubblica Popolare Democratica della Corea del Nord”, compresa quella di capo dell’esercito.
Kim Jong Un è il più giovane al mondo tra i capi di stato, e questo gli ha valso il soprannome di “dittatore bambino”. Da ragazzo ha studiato in Europa, in una scuola internazionale di Gumlingen, in Svizzera, ed in seguito ha frequentato l’università nel suo paese, insieme al fratello Kim Jong-nam, maggiore di lui, terzogenito della famiglia.
Il dittatore coreano è sposato, con Ri Sol Ju, una ex cantante e cheerleader, e stando a quanto reso noto dai servizi segreti del suo paese, la coppia avrebbe due figli. La sua vita privata è stata spesso analizzata, e sono stati portati alla luce vari aspetti, e le due maggiori passioni di Kim Jong Un sono risultate il lusso e gli sport.

Leggi anche: Kim-jong-un continua a guidare la Corea del Nord con il pugno di ferro

Kim Jong Un e la passione per il lusso

Un primo segnale della passione del dittatore nordcoreano per il lusso è dato dal numero delle sue residenze; si dice che siano ben 12, tutte molto accoglienti e arredate con grande cura. Tra queste la preferenza di Kim Jong Un sembra essere per Riongsong, la cui ristrutturazione è terminata da poco ed all’interno della quale si trova anche una sala cinematografica con 1000 posti per vedere i film preferiti.
Anche le auto di lusso ed i cibi raffinati rientrano tra le passioni di Kim Jong Un, oltre che gli alcolici di prestigio. Secondo fonti ben informate solo nello scorso anno il dittatore nordcoreano ha speso 1 milione di dollari per importare questi alcolici, tutti molto costosi.
Una scelta che cozza violentemente con la situazione generale del suo paese, nel quale oltre il 70% delle persone vive in condizioni di malnutrizione, secondo i dati diffusi dalla associazione World Food Program.
Nelle scelte della vita di lusso Kim Jong Un sembra ricalcare in pieno quelle del padre, e nel primo anno della sua dittatura il costo dei beni di lusso è più che raddoppiato, arrivando a 645 milioni di dollari dai 300 dell’anno precedente.
Secondo quanto ha raccontato l’ex chef del padre, Kim Jong Un è molto esigente anche in fatto di alimentazione e, ad esempio, a pranzo ed a cena vuole avere a sua disposizione una grande varietà di bottiglie di vino, oltre che diversi tipi di formaggi, in entrambi i casi pregiati e costosi.
Per quanto riguarda le automobili, la marca preferita di Kim Jong Un è la Mercedes, della quale possiede vari modelli. Il dittatore nordcoreano è inoltre proprietario di un yacht da 30 metri, con il quale ama muoversi, e con un valore che si aggira sui 6 milioni di dollari.

Leggi anche: Esplosione nucleare: cosa sarebbe meglio fare in caso di attacco atomico?

kim jon un

Kim Jong Un e lo sport

Il dittatore coreano è un appassionato sportivo ed ama particolarmente il basket. La sua squadra preferita sono i Chicago Bulls della NBA, ed il suo eroe in assoluto il celeberrimo Michael Jordan, di cui si dice avesse un centinaio di poster nella propria camera quando era ragazzo.
Kim Jong Un ha incontrato personalmente l’ex cestista Dennis Rodman, compagno di squadra di Michael Jordan nella conquista degli anelli NBA, ed il cestista americano ha dichiarato di essere suo amico. Lo stesso Rodman ha reso noto che Kim Jong Un possiede un’isola privata che a lui ricorda Ibiza o isole delle Hawaii, nella quale si reca periodicamente.
Kim Jong Un ha fatto costruire un impianto sciistico nel suo paese con l’intento di attirare turisti stranieri. Il complesso si trova a Masikryong e la sua costruzione è costata allo stato nordcoreano circa 35 milioni di dollari, ma secondo quanto riferisce la NBC risulta largamente inutilizzato.

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top