#salonedelmobile2017

Milano Design Week: conto alla rovescia per Salone e Fuorisalone

fuorisalone2

Ancora pochi giorni e Milano tornerà ed essere per 6 giorni il centro focale del design dell’arredamento. L’ora della Milano Design Week scatta il 4 aprile, per concludersi domenica 9 aprile, quando nel capoluogo lombardo si apriranno contemporaneamente l’istituzionale Salone del Mobile e il più scapigliato Fuorisalone.

fuorisalone

Il Salone del Mobile di Milano

Oltre 200.000 mq di superficie espositiva e oltre 2.000 espositori  per la 56° edizione del Salone del Mobile, che continua il percorso di rinnovamento iniziato lo scorso anno con di x Lux – il settore dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea.
Novità 2017 il nuovo formato Classico: Tradizione nel futuro, dedicato a mobile e  complemento classici.

In piena sinergia con il Salone Internazionale del Mobile si svolgeranno le biennali  Euroluce, giunta alla 29° edizione,  e  Workplace3.0,  dedicata all’ambiente di lavoro, il Salone del Complemento d’Arredo e il SaloneSatellite, luogo di incontro tra i giovani selezionati dai 5 continenti, da imprenditori,
architetti, interior designer e stampa, che quest’anno avrà come tema “Desing is… ?”

Ad affiancare l’offerta commerciale due eventi in fiera, dedicati alla luce e all’ambiente di lavoro:

  • il primo, a cura di Ciarmoli Queda Studio, dal titolo DeLightFuL, sarà accompagnato da un  corto d’autore ispirato al fantasy firmato dal regista Matteo Garrone.
  • il secondo, A Joyful Sense at Work,  a cura di Cristia Cutrona,  racconta la visione dello scenario evolutivo dell’ambiente ufficio del futuro attraverso  quattro installazioni firmate da quattro studi di architettura internazionali.

Torna infine space&interiors,  dedicato alle finiture per l’architettura, a The Mall Porta Nuova, nel Brera Design District di Milano, con un allestimento a cura dello studio Migliore+Servetto Architects.

Con una forte  vocazione internazionale, il Salone del Mobile spiega Roberto Snaidero, Presidente del Salone del Mobile “ha richiamato la scorsa edizione un 67% di operatori esteri di alto profilo e con forte potere di acquisto”.
Secondo i dati elaborati dal Centro Studi Federlegno Arredo Eventi, l’export nei primi dieci  mesi del 2016 ha confermato il suo ruolo di punto di forza per lo sviluppo delle imprese italiane dell’arredo e dell’illuminazione: le vendite generate all’estero tra gennaio e  ottobre dello scorso anno hanno superato gli 11 miliardi di euro,  con segnali di crescita  importanti soprattutto in Francia (+5,3%), Stati Uniti (+8,1%) e Cina (+18,4%).

fuorisalone

Il Fuorisalone

6 giorni, 1123 eventi e 10 percorsi per il Fuorisalone, che in questo 2017 amplia il suo raggio di azione “conquistando” 2 nuovi Distretti, Cadorna e Isola, che passano così dai 9 del 2016 a gli 11 di quest’anno.

Nato spontaneamente nei primi anni ’80 dalla volontà di aziende attive nel settore dell’arredamento e del design industriale, il Fuorisalone si caratterizza oggi per un’espansione a molti settori affini, tra cui automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food. E per non essersi piegato alla formula fieristica, né a un’organizzazione centralizzata, beneficiando però di una regia unica.

Sebbene siano distribuiti su tutta Milano, gli eventi del Fuorisalone si concentrano in tre zone principali:

  • Brera Design District – zona Breara
  • Tortona Design – zona Tortona
  • Ventura Lambrate & Ventura Centrale – zona Lambrate e Centrale

quattro strategiche:

  • Selected by Architonic – zona Milano
  • Porta Venezia in Design – zona Porta Venezia
  • Zona Sant’Ambrogio Design District – zona Sant’Ambrogio
  • Sper Studio Più | Superdesign Show – zona Tortona

e 3 progetti dedicati:

  • Elita Design Week Festival – zona Milano
  • La Triennale di Milano – zona Triennale Cadorna
  • Swiss Design Map Milano – zona Milano

Un pullulare di eventi e luoghi organizzato nel sito Fuorisalone.it, e in cui i visitatori potranno orientarsi anche grazie a “The map”:  una cartina realizzata per selezionare, trovare e organizzare eventi e appuntamenti, utile anche per orientarsi fra i trasporti pubblici e per vistare la città.

 

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top