People

5# Storie di successo: Andrew Mason, l’ideatore di Groupon

5# Storie di successo: Andrew Mason, l'ideatore di Groupon

Alzi la mano chi non ha usato almeno una volta Groupon? Perfetto. Ma quanti di voi sanno in che modo è nato questo progetto?

Era il 2006 quando il giovane Mason – l’ideatore di Groupon – propose il progetto e a un abile manager del calibro di Eric Lefkofsky. Un’idea bizzarra che frutterà al suo ideatore una montagna di soldi in pochissimo tempo. Mese dopo mese e anno dopo anno, questo portale è diventato un qualcosa di enorme tanto da avere attirato le attenzioni di Google che per acquisirlo era pronta a sborsare fino a 6 miliardi di dollari (proposta poi rifiutata dal titolare della piattaforma).

Groupon in 48 paesi nel mondo…

Groupon in 48 paesi del mondo

Groupon ha continuato a crescere indipendentemente dall’appoggio di Google e, da fenomeno limitato a Chicago, ha iniziato pian piano ad espandersi a Boston fino ad arrivare in 48 paesi nel mondo, fino ad arrivare ad impiegare 12mila dipendenti e fino a riuscire a conquistare 120 milioni di iscritti.

Il manager di Grupon che ha aiutato Mason in questa sua impresa, ha dichiarato: «All’inizio eravamo terrorizzati dall’idea di spostarci da Chicago, ma poi ci siamo trovati non so come, nel giro di pochissimo tempo, a lanciare 20 città al mese». Quando si dice che spesso un po’ di sana incoscienza paga…

Viviana Bottalico

Altre storie di successo:

1# Storie di successo: Tomas Gorny, da parcheggiatore a imprenditore milionario

2# Storie di successo: Ernesto Preatoni, l’inventore di Sharm El Sheikh

3# Storie di successo: Tren Device, una favola dall’Irpinia

4# Storie di successo: ClemenTime, quando il business nasce da una clementina

6# Storie di successo: l’ascesa di Renzo Rosso, fondatore di Diesel

7# Storie di successo: il caso Slack

8# Storie di successo: Gianluigi Parrotto, un 22enne milionario

9# Storie di successo: l’incredibile storia di Stefano Caccavari, l’inventore di Mulinum

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top