Innovazione

Whatsapp per le aziende: il nuovo business di Zuckerberg

La notizia è senza precedenti e, come al solito in questo settore, c’è lo zampino di Mark Zuckerberg: nasce Whatsapp Business ed è già un successo annunciato! Chi non conosce l’app di messaggistica istantanea che ha soppiantato messenger (divenuta comunicazione privata di Facebook) e i cari messaggi tradizionali, oramai solo un ricordo? Adesso c’è una nuova versione, che si preannuncia rivoluzionaria perchè sarà anche un servizio di pagamento. 

Leggi anche: Novità WhatsApp! Stay tuned! Ecco le 8 novità

WhatsApp Business: la novità per le aziende

WhatsApp vanta la cifra stratosferica di 1,3 miliardi di utenti attivi al mese. Nel gennaio 2016 è diventata completamente gratuita grazie a Facebook, che l’ha comprata, eliminando così anche i 99 centesimi annuali di pagamento per gli abbonati.
Cosa avrà in mente Zuckerberg con whatsapp? Come si uniranno Facebook e la nuova app?
A quanto pare, dopo qualche tempo di attesa, è arrivata la risposta dal blog ufficiale dell’azienda. Usare whatsApp è diventato routine, anzi indispensabile. Quindi, siamo pronti per il salto successivo: WhatsApp Business, nuova frontiera commerciale per una app che veniva già usata da molte imprese per facilitarne la comunicazione con i propri clienti. Lo slogan, il mantra, lo scopo dichiarato è “Creare valore per le aziende”. E ancora, dal blog si spiega: “Stiamo costruendo e testando nuovi strumenti, tramite l’applicazione WhatsApp Business, gratuita e per piccole attività, e tramite una soluzione enterprise per aziende di maggiori dimensioni, che operano su larga scala, con una base clienti globale, quali compagnie aeree, siti di e-commerce e banche. Queste aziende potranno usare le nostre soluzioni per inviare ai loro clienti notifiche utili, come ad esempio gli orari di un volo, conferme di avvenuta consegna, o altri aggiornamenti”.

Whatsapp Business è la nuova applicazione per le aziende

Leggi anche: Edo.io: il nuovo WhatsApp per aziende

Cosa aspettarsi dalla nuova applicazione?

Sono due i principali fini del nuovo confine superato da whatsapp: creare un profilo originale e certificato dell’azienda e sfondare nell’ecommerce. Quest’ultimo è un obiettivo azzardato e non ancora confermato, ma stando alle rivelazioni lasciate dal fondatore di Facebook, pare sia la strada più probabile. 

Le aziende moderne necessitano infatti di un modo sempre più diretto e sicuro per dialogare con i propri clienti, una comunicazione sempre più facile. Questi ultimi, a loro volta, hanno bisogno di fidarsi completamente di chi hanno di fronte perché con le aziende si fanno affari economici. Ecco quindi il secondo fine: con “whatsapp payments”, la nuova applicazione, cerca di entrare di prepotenza nell’ecommerce. Come? Pagando direttamente attraverso un numero di telefono! Dai Marketplace ai siti minori, l’ecommerce non avrà limiti grazie all’immediatezza delle transazione. Whastapp payments servirà infatti per effettuare pagamenti peer to peer. Comunicazione diretta e certificata e servizi di pagamento: questa la promessa di WhatsApp Business.

Leggi anche: La pubblicità su WhatsApp presto realtà?

Whatsapp e la sua alternativa aziendale: Whatsapp Business

WhatsApp e Facebook

Come interagiranno la WhatsApp Business e il colosso Facebook? Per chi non lo sa, c’è una nuova parte del social completamente dedicata alla vendita e all’acquisto di beni tra gli utenti. Si chiama Facebook Marketplace e funziona come una vetrina dove i venditori possono postare foto, descrizioni e prezzo desiderato, e i compratori possono visionare gli annunci facendo offerte e decretando il prezzo finale.

Era iniziato come uno scambio privato tra utenti, tutt’ora in corso in molte chat, ma vista la facilità e la proliferazione di questi gruppi su scala mondiale, Facebook ha giustamente deciso di creare una vera e propria area organizzata e divisa in settori quali automobili, elettronica, abbigliamento etcc, compresa la fascia geografica di riferimento. Per ora, Facebook Marketplace è una piattaforma completamente  gratuita,  ma con la nuova WhatsApp diventerà probabilmente un nuovo servizio dove poter anche effettuare pagamenti, alla stregua del più noto Amazon.

Staremo a vedere quali evoluzioni ci regalerà Zuckerberg e la sua mente un passo avanti… nell’ecommerce.

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top