Innovazione

XBox One X, le caratteristiche della nuova creatura di Microsoft

Microsoft presenta la sua ultima invenzione: XBox One X, una consolle potente e veloce, ma molto costosa

Convince la grafica; soddisfa la memoria hardware; da record è la potenza. L’unico problema è il prezzo. La consolle Xbox One X, la cui uscita è prevista per il prossimo novembre, costa infatti 399 $, un prezzo decisamente alto nel mercato dei videogiochi.

game

Costo elevato per un pubblico esigente

La cifra ha lasciato spiazzati, se si pensa che il costo medio è di circa 350 dollari (Nintendo è la più economica). La precisazione da Microsoft non si è fatta attendere e Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha dichiarato che il nuovo dispositivo è destinato a un pubblico esigente. Ciò che salta all’occhio della Xbox One X è la risoluzione in 4k, la più alta fra i videogames. Infatti solo la rivale Playstation 4 è l’unica consolle dotata di questa risoluzione. Per ottenere un effetto del genere, all’utente basta avere un televisore a 1080p visto che è incorporata una tecnologia (supersampling) in grado di ottenere la miglior esperienza visiva.

Primo: accontentare il consumatore

Anche la memoria determina l’alto profilo del prodotto. La Ram è composta da 12 Giga, un unicum per una consolle di grandi dimensioni e la larghezza di memoria è di 326 GB. L’hardware è di 1 Tb. Come è facile immaginare, verranno realizzati i giochi per l’Xbox One X. Alcuni si potranno convertire tramite un aggiornamento, altri invece verranno direttamente replicati. Come tutte le piattaforme da gioco è dotata di un controller. “Avevamo tanti obiettivi nei nostri programma-ha detto Mike Ybarra, di vice-presidente di Xbox, alla presentazione- ma uno in particolare: l’introduzione del vero 4K”. “Volevamo dare questo ai consumatori. Ci chiedevano 4K– ha ribadito- senza compromessi”.Per ora non si sono registrate parole sulla realtà aumentata, la nuova frontiera del gioco virtuale. Prima di X box One X, l’ultima uscita della serie è stata One S nell’agosto del 2016. Erede della versione One, rispetto ai modelli precedenti è più piccolo e con maggiore memoria. Anche se ha una risoluzione da 4K, le prestazioni sono inferiori rispetto a One X. Nonostante l’enorme pubblicità e gli investimenti dedicati, le vendite sono state sotto le aspettative: 19 milioni contro i 36 della rivale PlayStation 4. Ad oggi infatti Play Station, che appartiene alla Sony, è la concorrente più diretta.

videogame

 

Quasi ogni anno le due case produttrici si contendono le preferenze di grandi e piccini con dispositivi sempre più aggiornati, nuovi giochi e lancio di nuovi prodotti. Con Xbox One X il fatto si ripeterà. La giapponese Nintendo, anche se produce videogiochi da più tempo (1977), è terza dopo i due colossi. Nel 2016 si è ripresa dalla crisi con “Pokemon GO”, l’applicazione sulla caccia ai Pokemon tanto scaricata quanto discussa. Fra gli amanti dei video giochi l’attesa cresce, tanto che un’indagine di Amazon dichiara che Xbox One X è in cima alla classifica degli oggetti più desiderati.

Fonte principale: www.sole24ore.com

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top