Start Up

Valore Paese-Cammini e Percorsi: 43 immobili gratis del demanio per giovani pronti a lanciare una start up

Pronto un bando aperto fino all’11 dicembre per assicurare a giovani under 40, edifici senza alcun canone d’affitto. Valore Paese-Cammini e Percorsi: un’occasione per molti giovani startupper.

Il Demanio prova ad aiutare alcuni giovani italiani, con l’intento di riqualificare degli edifici abbandonati. Finalmente una mossa volta a rinforzare il settore turistico, finalmente una proposta in stile europeo, che supera tutti gli infiniti cavilli burocratici italiani, puntando ad una valorizzazione del territorio e del lavoro giovanile.

Potrebbe essere un primo passo verso un nuovo modo di concepire gli innumerevoli spazi abbandonati del nostro Paese, pieno zeppo di vecchie strutture fatiscenti, che non possono essere ristrutturate ed utilizzate sia per mancanza di fondi, sia per la ‘mission impossible’ di ottenere permessi ed autorizzazioni da parte degli organi governativi.

edifici abbandonati da riqualificareIl bando

Si chiama Valore Paese-Cammini e Percorsi, sarà aperto fino all’11 dicembre ed è un’iniziativa volta a riqualificare edifici abbandonati di proprietà dello Stato e di altri Enti Pubblici, con l’obiettivo di valorizzare il turismo sostenibile, tema caldo per Mibact (Ministero dei beni culturali e del turismo) e Mit (Ministero delle infrastrutture e dei trasporti), che sostengono l’iniziativa in prima linea. Gli edifici coinvolti si trovano lungo cammini storici e religiosi, e la ristrutturazione prevede la possibilità di migliorare i percorsi di pellegrini e ciclisti, costituendo un vero e proprio turismo del settore, molto praticato.

Gli immobili abbandonati

Si tratta di edifici lungo la Via Appia, case cantoniere in Basilicata, vecchi conventi in Campania o nel modenese, ma anche ex caselli ferroviari nel pugliese e molti casolari che furono di proprietà privata e adesso appartengono al Demanio. Le strutture dovranno diventare turistico-ricettive, dovranno essere presentati dei progetti da parte di team, prevalentemente composti da giovani under 40, che avranno tutto il tempo di visitare le case ed elaborare le proposte.Come detto, c’è tempo per presentare un business plan con il lancio di una start up nel settore turistico, fino all’11 dicembre 2017.

ex caselli ferroviari nel pugliese da ristrutturare

L’Ente Nazionale per il Microcredito

È stato sottoscritto anche un accordo con l’Ente Nazionale per il Microcredito che prevede la possibilità di ottenere dei finanziamenti per quegli startupper che, pur avendo una buona idea, non hanno le possibilità finanziarie per avviare il progetto. Sono previsti anche nuovi sviluppi del bando Valore Paese-Cammini e Percorsi, con l’inclusione di diversi nuovi edifici da ristrutturare e valorizzare, con molti immobili di prestigio da affidare in concessione anche per 50 anni, in questi casi però, dietro al pagamento di un affitto concordato.

Innovazione e turismo sostenibile, un riuso moderno dell’edificio, senza snaturare l’identità storica ed il patrimonio tradizionale dell’immobile e del luogo in cui si trova: una bella sfida per molti giovani che potranno ottenere, gratuitamente, queste strutture. Le decisioni finali per l’assegnazione prevedranno la valutazione del progetto in termini di ecosostenibilità, (utilizzo di materiali ed energie rinnovabili), valorizzazione del territorio e sviluppo turistico.

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top