Trend e Innovazione

Biotecnologie, 3 milioni di euro a sostegno dell’innovazione industriale

biotecnologie

Tre milioni di euro per supportare  progetti transnazionali di innovazione industriale in tutti i campi applicativi delle biotecnologie. A metterli a disposizione il  Ministero dello Sviluppo Economico, con il fondo FCS (Fondo per la Crescita Sostenibile), attraverso il dodicesimo bando EuroTransBio.

Il bando per l’innovazione industriale

Il XII bando EuroTransBio mira a sostenere progetti di sviluppo sperimentale e ricerca industriale realizzati da imprese italiane in collaborazione con altre imprese europee, anche attraverso il coinvolgimento di organismi di ricerca e diffusione della conoscenza.
EuroTransBio è infatti un’iniziativa che coinvolge i Ministeri e le Agenzie Governative di diversi paesi e regioni dell’Unione Europea, e che si propone di coordinare i programmi di finanziamento che sostengono le piccole e medie imprese nel campo delle biotecnologie.

Il bando nasce dunque dal coordinamento tra diversi paesi europei nell’ambito e richiede la collaborazione tra almeno 2 imprese di nazionalità diversa.
La sua pubblicazione è avvenuta in  Gazzetta Ufficiale n. 270 del 18 novembre 2016. e la scadenza per la presentazione delle domande è il 31 gennaio 2017.

Chi può partecipare al bando per l’innovazione industriale

innovazione-indistriale-biotecnologieAl bando dedicato all’innovazione industriale, a cui l’Italia partecipa attraverso il il Ministero dello Sviluppo Economico, possono concorrere raggruppamenti composti da almeno due imprese, provenienti da almeno due Paesi partecipanti ad ETB e coordinati da una PMI – così come da definizione europea. È quest’ultima che dovrà assumersi una parte significativa di attività. Ai raggruppamenti di progetto possono partecipare anche organismi di ricerca e diffusione della conoscenza, purché sia coinvolta un’impresa del corrispondente Paese.

Quali paesi e quali progetti per il bando sull’innovazione industriale

I partecipanti italiani potranno trovare partners per il bando in  Austria, Belgio (Regione delle Fiandre), Finlandia, Francia (Regione dell’Alsazia), Germania, Federazione Russa.
Il bando offre la possibilità di co-finanziare progetti di sviluppo sperimentale e ricerca industriale, caratterizzati da eccellenza e innovatività, nei campi in cui trovano applicazione le biotecnologie.

Le risorse complessive messe a disposizione dai paesi e dalle regioni partecipanti al bando ammontano a 12 milioni di euro, in cui sono inclusi i  i 3 milioni di euro messi a disposizione degli operatori italiani dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top