Esteri

Anastasia ex miss ucraina imbraccia il fucile per difendere il Paese dai russi

Stivali e tuta mimetica al posto di una paio di tacchi alti. E’ coraggiosa scelta di Anastasia Lenna, 25enne modella ed ex miss Ucraina, che ha scelto di imbracciare le armi per unirsi all’esercito ucraino non appena la Russia ha bombardato il suo Paese. La ragazza nelle ultime ore è diventata famosa in tutto il mondo per aver pubblicato una sua foto con il fucile in spalla. La foto è accompagnata dagli hashtag #handsoffucrain e #standwithuvraine. Sul suo account Instagram Anastasia ha scritto: “Chiunque attraverserà il confine ucraino con l’intento di invadere sarà ucciso!”. Parole accompagnate da una foto in cui si vede soldati armati che bloccano la strada. Tutti i suoi spostamenti e gli aggiornamenti sulla guerra li documenta in parte sui suoi social: una della foto che ha condiviso con i suoi 229mila follower è quella che immortala i soldati camminare a fianco del presidente ucraino Volodymyr Zelensky che l’ex miss Ucraina stessa ha definito un leader vero. Attraverso storie e post ha fruttato anche la sua popolarità per sollecitare donazioni alle forze armate ucraine.

Il passato lavorativo della modella però è ben lontano dalla vita militare: laureata in marketing all’università Slavistik di Kiev, Anastasia Lenna ha partecipato al concorso di bellezza nel 2015. Per un lungo periodo ha lavorato come modella ed è stata responsabile delle pubbliche relazioni in Turchia. Conosce anche cinque lingue e ha lavorato come traduttrice. E oggi la giovane è una delle personalità coinvolte nella resistenza ucraina contro l’invasione russa.

Come ha riportato il quotidiano La Repubblica, Anastasia ha espresso in vari post i suoi sentimenti in questi giorni tragici per il suo Paese. In un altro messaggio online, ha scritto che “combatteremo così strenuamente che dovrà essere la Nato a chiederci la adesione”, scherzando con un paradosso, e definisce il presidente Zelensky “un vero leader”. Oggi però ha pubblicato un altro post, sempre su Instagram, in cui smentisce di voler combattere personalmente, come aveva fatto intendere in precedenza a molti utenti: “Non sono un militare, ma solo un essere umano”.

Ti potrebbe interessare anche: Ucraina, l’ex tennista Stakhovsky: “Torno lì per combattere”

Torna su