Mass Media

Rave, Andrea Scanzi attacca Giorgia Meloni: “Governo fantozziano”

Andrea Scanzi con il dente avvelenato contro Giorgia Meloni. La causa del disappunto del giornalista del Fatto Quotidiano è la legge appena approvata contro i rave party. Ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, Scanzi scarica tutto il suo livore contro un provvedimento che, a suo modo di vedere, è stato scritto e approvato da un governo “fantozziano”

Andrea Scanzi

“Ma di quanti rave illegali stiamo parlando in un anno? – domanda Lilli Gruber ad Andrea Scanzi – Per esempio, dal novembre dell’anno scorso al 24 ottobre di quest’anno sono stati segnalati 34 rave party. 19 non sono mai neanche iniziati grazie a un tempestivo intervento delle prefetture e anche delle forze dell’ordine. Quindi non stiamo proprio parlando di un’emergenza. Quindi è chiaramente mettere una bandierina per Giorgia Meloni, una questione di identità. Tu hai scritto che il punto centrale non è il reato di rave party ma i due pesi e le due misure. Cosa vuoi dire?”.

“Voglio dire che questo è uno specchietto per le allodole, fatto da un governo che sta cominciando malissimo il suo agire, in maniera anche abbastanza fantozziana. – questa la replica decisa di Scanzi – Se tu ogni volta rimetti al centro il Parlamento perché non sei capace di scrivere una legge, non è che la partenza sia straordinaria. È uno specchietto per le allodole perché non c’è nessuna urgenza, perché quei party si possono già regolamentare e punire”.

“Quindi dice ‘rave party uguale sinistra’. Anche se secondo me rave party uguale schifo perché è qualcosa quasi sempre di abietto e abominevole. – affonda ancora il colpo il giornalista del Fatto – Mentre a destra accadono quasi sempre cose ancora peggiori, penso alle curve degli stadi o all’adunata di casi umani di Predappio, ma nessuno apre bocca. Ma che non ci sia stata neanche una persona che abbia detto che ci sia stato qualcosa di ingiusto e di inquietante in quella adunata secondo me è una notizia. Il ministro dell’Interno ha scritto una legge che è imbarazzante. Il governo Meloni è fatto di incompetenti”, conclude Andrea Scanzi.

Potrebbe interessarti anche: Scanzi attacca Draghi sui social: “Ha l’entusiasmo di un finto morto in una bara”

Torna su