Cronaca

Angelina Jolie accusa Brad Pitt: “Ha preso per il collo mio figlio”

Sono mesi che la notizia delle accuse lanciate da Angelina Jolie contro il suo ex marito Brad Pitt fanno discutere e mettono in apprensione i fan dei due attori americani. La Jolie accusa Pitt di averla picchiata e insultata più volte, anche di fronte ai loro figli. La vicenda ovviamente è finita in tribunale e oggi emergono nuovi interessanti dettagli sulla presunta aggressione che l’attrice avrebbe subito nel 2016.

Brad Pitt e Angelina Jolie

A far riesplodere il caso Pitt-Jolie è un documento depositato al tribunale di Los Angeles dai legali di Angelina Jolie. Il contenuto della denuncia è stato pubblicato dal New York Times. “Mi ha afferrato per la testa e mi ha scosso”, questo il racconto dell’attrice riportato nel documento. Una violenza di cui sarebbero state vittime anche i loro figli. Il violento litigio sarebbe scoppiato a bordo di un jet privato e, pochi giorni dopo, la Jolie avrebbe chiesto ufficialmente il divorzio dal marito.

Secondo la versione di Angelina Jolie, Brad Pitt la avrebbe accusata urlando di essere “troppo accondiscendente” nei confronti dei figli. Poi la avrebbe afferrata e spinta e avrebbe anche “preso a pugni il soffitto dell’aereo numerose volte, spingendo la Jolie a lasciare il bagno” dove erano chiusi. Sconvolgente, se confermato, anche il particolare che il padre avrebbe preso per il collo uno dei suoi figli che tentava di difendere la madre, rischiando così di soffocarlo.

Ma non solo perché, dopo averli aggrediti, Brad Pitt avrebbe “versato birra su di lei e vino rosso sui bambini”. Altro particolare rivelato nel documento è la presunta richiesta dell’attore alla moglie di firmare “un accordo di riservatezza che le avrebbe contrattualmente vietato di parlare al di fuori del tribunale degli abusi fisici ed emotivi di Pitt su di lei e sui loro figli”.

Potrebbe interessarti anche: Maneskin: anche Angelina Jolie al concerto del Circo Massimo

Torna su