Lifestyle

Anthony Noto lascia Twitter e diventa CEO di Social Finance

Twitter perde il suo capo. Anthony Noto lascia il ruolo di chief operating officer del social per unirsi a Sofi, Social Finance, società di tecnologia finanziaria e specializzata nei prestiti online, in qualità di CEO.

Se per Noto si aprono le porte di una nuova esperienza all’insegna dell’innovazione e della dirigenza, visto che la giovane startup sta lentamente scardinando la lucrosa industria dei servizi finanziari, per Twitter è iniziato un momento buio.

La notizia della sua uscita ha infatti avuto un’impatto negativo sui titoli del social network facendo perderne valore a Wall Street.

In un comunicato, Twitter ha spiegato che le responsabilità di Noto, come le attività per la generazione di vendite, saranno prese in carico dallo stesso team leadership dell’azienda.

Leggi anche: L’account Twitter di Trump rischia il ban: ecco la risposta di Twitter in un post

Anthony-Noto-Twitter

Per quasi un decennio, Noto ha lavorato alla Goldman & Sachs. Successivamente era stato Direttore finanziario della National Football League per poi approdare a Twitter nel 2014, dove dal 2016 ne era diventato direttore operativo.

“E’ stato un promotore incredibile di Twitter e un partner di fiducia per me e per il nostro team di leader. A nome del team intero, voglio ringraziare Anthony per la sua passione e il suo impatto e mi congratulo con lui per il suo nuovo ruolo”, ha commentato Jack Dorsey, Ceo di Twitter.

L’uscita dunque è senza rancori, accompagnata da complimenti e gratitudine per il lavoro svolto.

La azioni però non l’hanno presa bene e sono calate del 3,9%, al contrario degli ultimi mesi, nei quali era stato interessato da una crescita del 40%.

Leggi anche: Twitter si allarga, anzi raddoppia: questo il progetto del social network che punta ai 280 caratteri!

Dal canto suo Noto ha affermato che: “ Lavorare per Twitter è stata un’opportunità che capita una volta nella vita e sono profondamente orgoglioso del nostro team e delle pietre miliari che abbiamo raggiunto durante il tempo da me trascorso nell’azienda. È stato un onore lavorare al fianco di Jack e contribuire al successo di una delle piattaforme che hanno il maggiore impatto al mondo. Sebbene andarmene lasci un sapore agrodolce, ho una fiducia cieca nel futuro di Twitter e sono impaziente di vedere quello che un team di successo continuerà a compiere».

Speriamo che le parole di commiato dell’ex chief operating officer possano aiutare anche ai titoli verso una ripresa importante.

Anthony-Noto-Twitter