Lifestyle

Arisa alla vigilia dei 40 anni, musica, mal d’amore e voglia di maternità

Compirà 40 anni il 20 agosto e pensa a una decisione drastica: “Io ci rinuncio all’amore. Lo dico a malincuore perché da piccola l’ho sempre sognato. Ho capito che devo avere a che fare con persone della mia età, è difficile relazionarsi con chi è più piccolo. Non sempre mi sono presa cura dell’altro, in questo ultimo amore l’ho fatto e non ha pagato. Bisogna trovare l’equilibrio giusto, in cui sei amata tanto quanto ami”.

I riferimenti sono alla rottura di un grande amore vissuto con il maestro di ballo della tv, Vito Coppola, poi improvvisamente finito.

E poi il desiderio di maternità: “Penso che sarebbe meglio che affrontassi questa cosa da sola piuttosto che con un compagno. Perché ho paura dell’amore che finisce, per me l’amore è davvero per sempre. Mi fa impazzire l’idea della morte, della fine di un rapporto, che i miei genitori possano andare via. Fossi più spensierata, avrei un compagno, dei figli”.

Intanto la carriera procede benissimo, il suo ultimo album ha un titolo eloquente: “Ero romantica”, e l’ultimo singolo, lanciato pochi giorni fa, dalle atmosfere calde e latine è “Tu mi perdición”.

Torna su