Guide

Arrivano i tutor dell’energia per insegnare ai consumatori come risparmiare in bolletta

Consigli su come risparmiare in bolletta o ottenere i bonus destinati a famiglie a basso reddito? Da adesso grazie al progetto europeo Assist, ci pensano i tutor dell’energia ad aiutare i consumatori a risparmiare su luce e gas. Appartenenti ad associazioni di consumatori, scuole, Comuni, enti di assistenza sociale e piccole aziende, i primi cento sono già al lavoro, e altri ne arriveranno nei prossimi mesi. Il principale obbiettivo del progetto europeo Assist, che in Italia ha come partner Acquirente Unico, Rse (Ricerca sul sistema energetico) e Aisfor, è quello di riuscire a contrastare la povertà energetica. Questo fenomeno in Italia ha interessato ben 9 milioni di persone e si traduce in due gravi difficoltà: riscaldare la casa in modo adeguato e riuscire pagare le bollette di gas e luce.

Il principale compito dei tutor sarà quello di guidare, informare e anche fornire assistenza personalizzata alle persone che ne hanno bisogno. Ad esempio, si consiglia d’utilizzare alcuni elettrodomestici rispetto agli altri o isolare in modo appropriato il proprio appartamento chiudendo serrande e finestre in alcuni specifici momenti della giornata. Inoltre guiderà i consumatori anche al bonus energia, un’agevolazione che pochi italiani nonostante ne abbiano diritto non utilizzano e non conoscono. Questo bonus può essere richiesto dai nuclei famigliari che hanno un ISEE al di sotto degli 8.107 euro (senza figli) o al di sotto dei 20 mila euro (per chi ha più di 3 figli a carico). Per le famiglie sino a quattro componenti si può ottenere uno sconto pari a 161 euro all’anno per l’energia elettrica e sino a 217 euro all’anno per il gas.
In definitiva, i tutor del progetto Assist si occuperanno di informare le famiglie che si rivolgeranno a loro sull’esistenza di tali misure di sussidio per le famiglie a basso reddito, nonché dare informazioni sui trucchi per risparmiare sull’uso di corrente elettrica e gas. Oltre all’Italia, partecipano al progetto Assist altri cinque Paesi europei: Belgio, Finlandia, Polonia, Regno Unito e Spagna.

Ti potrebbe interessare anche: Come risparmiare denaro, 7 abitudini di risparmio