Mass Media

Bassetti, ennesimo sfogo in diretta tv: “Basta, non ne posso più”

Matteo Bassetti nuovamente protagonista di uno scontro televisivo. Un evento che sta diventando un’abitudine per milioni di telespettatori italiani. Stavolta l’infettivologo perde letteralmente le staffe con l’avvocato Olga Milanese durante Zona Bianca su Rete 4. La Milanese è molto critica dal punto di vista del diritto nei confronti delle misure restrittive anti Covid adottate dal governo Draghi. La donna espone la sua tesi facendo imbestialire Bassetti.

Matteo Bassetti perde di nuovo la pazienza

“Sappiamo tutti quali sono i numeri. Sappiamo anche che i decessi, dalla tabella dell’Istituto superiore di sanità dal 24 settembre al 24 ottobre, sono stati per i non vaccinati 384, per i vaccinati 463. Vaccinati con prima, seconda o terza dose”, puntualizza l’avvocato innescando le prime reazioni di stizza di Bassetti che inizia a scuotere visibilmente la testa socchiudendo gli occhi. “Ma la questione sanitaria non è il punto. – prosegue però la Milanese – Il punto che io sollevo sono i diritti che è quello che a me riguarda e che mi interessa”.

Matteo Bassetti a quel punto alza platealmente lo sguardo al cielo congiungendo le mani in segno di forte disappunto. “Basta, basta, basta”, si legge chiaramente dal suo labiale. “Ci sono dei diritti che sono considerati intangibili ed inviolabili. E sono sanciti non solo dalla nostra Costituzione, ma anche dai trattati internazionali. Intangibilità significa che non possono essere estirpati dalla persona umana né in nome della scienza, né in nome della politica”, insiste però imperterrita Olga Milanese.

Il conduttore Giuseppe Brindisi prova ad interromperla per interloquire. Intanto Bassetti prosegue nel suo grido di dolore. “Basta, basta, non ne posso più”, ripete il medico. “Non se ne può più. Non è possibile che per ogni informazione scientifica ci debba essere una orazione contro scientifica. Questa non è informazione. Lei non ha diritto perché dice una serie di cretinate che non ha diritto a dirle”, sbotta rivolto alla sua interlocutrice che però lo stoppa subito: “Il diritto di parlare ce l’ho al pari suo”.

Potrebbe interessarti anche: Bassetti querela Paragone: “Ogni promessa è debito”