Interni

Bergamo, la chiesa invasa da bare in attesa di cremazioni e tumulazioni

Un dramma infinito, quello che continua a segnare l’Italia in queste settimane terribili. Con il bollettino dei contagiati dal coronavirus in crescita costante e alcune Regioni, la Lombardia su tutte, messe in ginocchio dalla diffusione della malattia, che continua a mietere vittime. Proprio per le famiglie dei deceduti, la situazione è diventata in queste ore sempre più terribile: i corpi non possono entrare infatti a contatto con nessuno, e così le sepolture avvengono in fretta, entro 24 ore, senza che i cari possano dare l’addio alla persona scomparsa.

A dare la misura della situazione che la zona sta vivendo sono alcune immagini che arrivano da Bergamo, una delle province che negli ultimi giorni ha fatto registrare i numeri più allarmanti. Un video pubblicato dalla senatrice della Lega Roberta Ferrero che mostra tante bare radunate una accanto all’altra nel bel mezzo di una chiesa cittadina, senza che nessuno possa avvicinarvisi. Una scena davvero straziante.
“Queste tristi immagini vengono dalla chiesa del cimitero di Bergamo: le camere mortuarie sono tutte piene e si è deciso di lasciare le bare nella cappella in attesa della tumulazione o cremazione” è stato il commento della senatrice al video. Alcune bare sono perfino state portate dall’esercito in altre regioni, dando il là a un corteo funebre inedito ed emozionante che ha fatto il giro dei social proprio in queste ore.Tanti gli appelli delle strutture ospedaliere della Regione, che proprio in queste ore hanno denunciato di non avere più posti per ospitare i pazienti e per trattarli nella maniera corretta a causa della carenza di personale e attrezzature, insufficienti a far fronte a un’emergenza che ancora non fa registrare trend decrescenti.

Il verdetto degli scienziati: “Il coronavirus non è stato creato in laboratorio”