Senza categoria

Berlusconi continua a sognare il Colle: la strategia di Forza Italia

Un ritorno al pubblico a sorpresa, quello di Silvio Berlusconi, apparso in video dopo mesi in cui le sue condizioni di salute avevano fatto discutere, accompagnate dalle polemiche sul fronte giudiziario. Un collegamento durante il meeting del Ppe in cui l’ex premier ha elogiato l’Europa, alimentando le speranze di chi, nel centrodestra, spera ancora che possa salire prima o poi al Colle.

Un miraggio? Forse. O forse no. Secondo Repubblica, infatti, Lega e Fdi potrebbero anche proporre il Cavaliere nelle prime votazioni come candidato di bandiera: “sarebbe, in assenza di un accordo complessivo, almeno un omaggio all’anziano leader, non si sa quanto gradito dall’interessato il cui nome sarebbe comunque bruciato”.

Berlusconi, nel frattempo, ha riaffermato la sua collocazione tra i popolari e, allo stesso tempo, la distanza che lo separa dal resto del centrodestra, quello di marca sovranista. Sebza parlare di politica italiana, né tanto meno di federazione con il Carroccio, ma del Ppe come “casa politica naturale. Vorrei dire di più: il nostro partito è l’Europa”,

Berlusconi ha anche auspicato un esercito continentale: “L’Europa fino a quando non avrà un’unica politica estera, supportata da uno strumento militare europeo forte, unito e credibile non sarà in grado di svolgere nessun ruolo autonomo. Sono progetti per i quali mi batto da molti anni” .

Ti potrebbe interessare anche: Lega divisa sul decreto green pass: il 40% non lo vota