People

Bersani affonda Renzi: “Ormai dice solo ca**ate”. La stoccata in diretta

C’è un gusto ormai a sentirlo parlare… E ogni volta che lo fa regala una perla. Pierluigi Bersani è stato ospite a “L’aria che tira” (La7), e ragionando di restrizioni, riaperture e coprifuoco ha sentenziato: “In tutto il mondo c’è il coprifuoco. E in tutto il mondo hanno la sfortuna di non avere premi Nobel e scienziati da bar à la Meloni e à la Salvini. Spargere nel Paese l’idea che quel che si fa è tutta una sciocchezza è un aiuto al virus. Vogliamo capirlo?”. Sono queste le parole pronunciate dal deputato di LeU, Pier Luigi Bersani, che aggiunge: “Dicono che è inutile è il coprifuoco…”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Ma intanto – osserva Bersani – Germania, Olanda, Belgio ce l’hanno alle 22, la Francia ce l’ha alle 19. Tutto il mondo ce l’ha, compresi Buenos Aires e Rio de Janeiro. Se Salvini vuol far parte del governo, parcheggi fuori la ruspa. E mi rivolgo anche a Draghi e agli altri della maggioranza di governo: fino a quando si deve sopportare questo? Questa roba qui deve finire, perché siamo in una pandemia e in una crisi economica”. Bersani risponde anche a Renzi, che sta seguendo la linea di Salvini sullo spostamento del coprifuoco e che ieri ha invitato tutti a cavalcare questa causa. (Continua a leggere dopo la foto)

Confronto tra Renzi e Salvini a “Porta a Porta”

“Bah, sono le solite coglionate. Caro Renzi e cari tutti, adesso a maggio, se ancora calano i contagi e diminuisce la pressione sugli ospedali, è ovvio che si modifica il coprifuoco. Ma ricordo che Parigi è stato col coprifuoco alle 18 per diversi mesi. Se riusciamo a dominare la curva, Renzi dirà sicuramente: ‘Hanno fatto come ho detto io’. Ma non è un problema, lui ha sempre fatto così. Se invece i contagi salgono, dovremo invece tornare indietro. Ma questa cosa qui è elementare”.

Ti potrebbe interessare anche: Fedez asfalta Salvini su Ddl Zan e coprifuoco, lui risponde: “Incontriamoci”