People

Si vestiva da nazista, la Meloni lo nomina nuovo commissario di Fratelli d’Italia a Foggia

Galeazzo Bignami è il nuovo commissario di Fratelli d’Italia a Foggia. Fin qui potrebbe apparire una notizia irrilevante. Quel che è rilevante, però, è che Bignami ha passioni, per così dire, naziste. Il suo annunciato è arrivato direttamente dalla leader del partito Giorgia Meloni: “Caro Galeazzo, vista la particolare situazione su Foggia e la richiesta pervenuta all’organizzazione da parte di Giandonato La Salandra, sentito il commissario regionale Marcello Gemmato, con la presente ti nomino, per questa delicata fase, commissario a Foggia di Fratelli d’Italia”.

Ha poi aggiunto Giorgia Meloni: “Ti chiedo di collaborare con Giandonato e tutta la classe dirigente al fine di garantire che Fratelli d’Italia sia, anche a Foggia, baluardo di trasparenza, legalità e buona Politica. Sono certa che saprai meritare la fiducia che ti è stata accordata svolgendo il tuo compito nell’interesse del partito e della sua crescita. Ti auguro buon lavoro”.

E così il nome di Bignami ha subito ripreso a circolare in rete dopo che qualche anno alcune sue foto fecero molto scalpore: si vedeva Bignami con la svastica nazista al braccio. Come ricostruisce immediato.net, “era il 2016 quando il politico, ex di Forza Italia, poi deputato di Fratelli d’Italia, si fece immortalare vestito da nazista nel corso di una festa. Era giovane, si parla (all’incirca del 2006) ed era la celebrazione del suo addio al nubilato”.

Bignami si giustificò così: “Sono foto di dieci anni fa, una goliardata per il mio addio al celibato”. Ma a Foggia anche la consigliera comunale Liliana Iadarola, sempre di FdI e poi sospesa dal partito, era finita nelle carte di un’inchiesta antimafia che vede coinvolto il compagno Fabio Delli Carri. L’uomo si faceva fotografare insieme a persone contigue alla “Società Foggiana” mentre mimava il saluto nazista in un locale cittadino.

Ti potrebbe interessare anche: Conte e la causa a Casaleggio: cosa ribolle nel pentolone M5S