Interni

Bologna, Salvini parla in strada. E dalla finestra si affaccia… Romano Prodi

Matteo Salvini poco lontano, nel cortile di un ristorante di Bologna, a parlare del futuro della Lega e delle mosse in vista delle prossime elezioni Comunali. Intorno, una piccola folla radunata per ascoltare. E poco sopra, affacciato alla finestra, Romano Prodi, il professore che per ben due volte portò il centrosinistra a sconfiggere Silvio Berlusconi, diventando premier. Un siparietto bizzarro e che non è passato inosservato, quello andato in scena all’interno di Corte Isolani, nel centro storico. E che ha fatto subito il giro dei social.

Salvini, probabilmente senza saperlo, ha scelto infatti di tenere la conferenza stampa proprio vicino all’abitazione dell’ex presidente del Consiglio. Che, nonostante il sole in faccia, si è affacciato per ascoltare le sue parole, raggiunto subito anche dalla moglie Flavia. “C’è il professore, siamo circondati” ha detto a un certo punto Salvini scherzando, fermando poi i “buuuuu” dei suoi sostenitori: “Non abbiamo nemici, solo avversari”.

Durante l’incontro, Salvini non ha sciolto il nome del candidato per le prossime elezioni Comunali a Bologna, ma ha spiegato: “Il 10 ottobre conto di aprire una partita che poi chiuderemo al ballottaggio. Ho l’ambizione di offrire ai bolognesi la possibilità del cambiamento a prescindere da chi è l’altro candidato. Prometto una squadra unita per la città, con la Lega come forza trainante”.

Salvini ha poi rassicurato i presenti di essere al lavoro, insieme ai big della Lega, per una “Bologna diversa rispetto a quella del Pd e di Lepore, una Bologna giovane, sicura, innovativa. Entro la settimana conto di mettere a disposizione la squadra col contributo di tutte le forze del centrodestra. C’è a disposizione più di una persona in gamba, donne e uomini”.

Ti potrebbe interessare anche: Orban vara un’altra legge contro l’omosessualità e mette al bando anche Harry Potter