Social

Crazy Pizza, Briatore replica alle accuse: “Italia piena di invidiosi”

Flavio Briatore da giorni al centro di una furibonda polemica social. La causa di questo terremoto sono i prezzi praticati dal suo nuovo locale, il Crazy Pizza, considerati troppo alti da migliaia di utenti. L’imprenditore piemontese però, come sua abitudine, non si tira certo indietro e decide di rispondere colpo su colpo ai suoi critici. Briatore si chiede polemicamente cosa ci mettano gli altri locali nelle loro pizze se riescono a farle pagare soltanto 4-5 euro l’una. E poi punta il dito direttamente contro l’Italia, considerato come un Paese pieno di invidiosi. Analisi condivisa dall’infettivologo genovese Matteo Bassetti.

Flavio Briatore al Crazy Pizza

“Noi siamo partiti da un ragionamento molto semplice, dobbiamo mettere i migliori ingredienti possibili. – dice Flavio Briatore in un video pubblicato su Instagram – I miei amici pizzaioli che dicono che la nostra pizza è troppo sottile ti danno una mattonata di pizza con un laghetto di pomodoro al centro. Questi signori che vendono una pizza a 4-5 euro, cosa mettono in queste pizze?”, si domanda l’ex marito di Elisabetta Gregoraci.

“Come tutti devi pagare i fornitori, l’Iva sui fornitori, c’è lo scontrino al cliente, devi pagare gli stipendi, gli affitti, le tasse. O vendi 50mila pizze al giorno o c’è qualcosa che mi sfugge. Noi vogliamo la qualità. La cosa che mi dà fastidio è che in Italia, quando hai successo, trovi sempre questa rabbia. L’Italia è un paese rancoroso, pieno di invidiosi”, conclude con amarezza.

Prosegue insomma lo scontro tra Flavio Briatore e i suoi numerosi contestatori. Le sue iniziative e le sue uscite pubbliche vengono infatti spesso accusate di rappresentare uno schiaffo alla povertà. Lui invece si difende ricordando di offrire sempre ottimi stipendi ai suoi lavoratori e di creare comunque ricchezza e giro di denaro. In questo caso, però, Briatore può contare su un alleato di eccellenza. “È vero, Italia piena di invidiosi e rancorosi. Hai ragione”, così Bassetti commenta il suo video.

Potrebbe interessarti anche: L’ad di Autostrade replica alle critiche di Briatore: “Vieni in cantiere”

Torna su