Esteri

“Bruciate i bimbi ucraini”: frase choc del conduttore tv russo

“Bruciate i bimbi ucraini”, con queste parole scioccanti il conduttore televisivo russo, Anton Krasovsky, volto di Russia Today, ha incitato alla violenza nei confronti degli ucraini.

Anton Krasovsky ha suggerito di annegare o bruciare i bambini ucraini e ha giustificato gli stupri accertati commessi dai soldati invasori.

In chiusura delle sue considerazioni, il conduttore ha affermato che l’Ucraina non dovrebbe esistere e che tutte le persone che si oppongono alla Russia dovrebbero essere fucilate.

L’emittente televisiva Russia Today ha immediatamente dichiarato di aver chiuso i suoi rapporti con Krasovsky, ma intanto lo scandalo è uscito dai confini russi per suscitare reazioni di sdegno e condanna in tutto il mondo.

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha esortato i governi a bandire l’emittente russa, sottolineando la vera e propria “istigazione al genocidio” compiuta da Krasovsky.

Torna su