Interni

Elena Cattaneo: la senatrice a vita rapinata nella metro a Milano

Elena Cattaneo vittima di una rapina a Milano. Secondo le prime ricostruzioni, l’episodio che ha avuto per sfortunata protagonista la senatrice a vita, è avvenuto intorno alle 9 e 30 del mattino di mercoledì 19 gennaio, in un passante della metropolitana milanese. Zona Stazione Centrale. La senatrice 59enne sembra stesse cambiando linea della metro, dalla Verde alla Gialla, quando ha notato che una persona, una donna in modo particolare, le si era avvicinata e le stava sfilando il portafoglio dalla borsa.

Elena Cattaneo

Secondo quanto riferito dalla polizia metropolitana della città governata dal sindaco Pd, Giuseppe Sala, Elena Cattaneo avrebbe cercato di fermare la ladra. Ma l’altra donna ha reagito in modo violento, spintonando la senatrice a vita e facendola cadere a terra. A quel punto la ladra, descritta come tra i 40 e i 50 anni, si è data alla fuga. Al momento proseguono le indagini e le ricerche per cercare di darle un nome e un volto.

Le cronache riportano il fatto che Elena Cattaneo si sia ferita ad una gamba. Ma l’ambulanza del 118, subito accorsa sul posto, ha deciso di trasportarla all’ospedale Cto in codice verde. Niente di grave dunque per la sfortunata protagonista di questa vicenda.

Elena Cattaneo è una biologa, nata a Milano 60 anni fa. La sua nomina a senatrice a vita risale al 30 agosto del 2013. La sua notorietà a livello mondiale è dovuta ai suoi studi sulla malattia di Huntington e alle sue ricerche sulle cellule staminali. Dopo una lunga e prestigiosa carriera scientifica, è arrivata la altrettanto prestigiosa nomina a Palazzo Madama. Insieme a lei, nel 2013, vennero nominati senatori a vita dal presidente Giorgio Napolitano anche Claudio Abbado, Renzo Piano e Carlo Rubbia. È la più giovane senatrice a vita della storia della Repubblica italiana. La terza donna, dopo Camilla Ravera e Rita Levi Montalcini, a ricoprire questa carica.

Potrebbe interessarti anche: Oggi Conte sale al Colle. Ecco cosa dirà a Mattarella e qual è la strategia del premier

Articoli correlati

Torna su