Interni

Nadia Toffa contro Greta Thunberg: “Usano i bambini per non fare niente”

Una vera e propria bufera, quella che si è scatenata in rete contro Nadia Toffa. Gli utenti non hanno perdonato alla giornalista, storico volto de Le Iene, una frase rivolta a Greta Thunberg, la ragazzina diventata simbolo della battaglia in difesa del clima con la sua protesta fuori dal parlamento svedese. “Usano i bambini per non fare nulla. Che vergogna” aveva scritto la presentatrice sul proprio profilo, condividendo un articolo del Foglio intitolato “Risparmiateci i bambini climaticamente corretti e gli adulti che li usano”.I follower della Toffa, che solitamente la difendono a spada tratta, non ci hanno visto più e sono partiti all’attacco. “Secondo questo ragionamento, nel ‘69 nessun ragazzo sarebbe dovuto scendere nelle piazze per protestare? Sono senza parole Nadia… da te non me lo sarei aspettato” scrive un utente commentando il post della giornalista. E ancora: “A 16 anni non siamo bambini. Molti dei ragazzi di oggi sono persone pensanti e con la testa sulle spalle e a volte ci si sente un po’ piccoli davanti anche a loro”.“Cara Nadia, è un pensiero frustrante e negativo cercare le magagne in tutto quello che di positivo muove le coscienze. Invece io penso che questa sana energia debba replicarsi e dilatarsi proprio come è successo oggi in tutto il mondo”. Qualcuno ha oltrepassato il limite, lanciandosi in accuse più dirette: “Lei ha mai manifestato? ​Si, le sue fregnacce sui doni del cancro ha manifestato”.La stessa Toffa, travolta dalle polemiche, alla fine ha un po’ ammorbidito le sue posizioni. Alle domande di alcuni fan che le chiedevano chi fossero le persone che sfruttano la protesta pro-ambiente ha risposto “I potenti che non muovono un dito”. Poi ha chiarito di non essere contro Greta Thunberg : “Il mio messaggio è per difenderla. La sfruttano”.

Mahmood: “È triste e mi dà fastidio dover ribadire sempre le mie origini”