Cultura

Burioni choc: body shaming contro ragazza su Twitter

Roberto Burioni è trend su Twitter. Perché? Ennesimo scontro con i no vax. Stavolta però Covid e vaccini non c’entrano (quasi) nulla. Il virologo del San Raffaele è finito nella bufera per un tweet contro una ragazza. Tutto è cominciato con un tweet del deputato della Lega Alex Bazzaro. Nel botta e risposta ne fa le spese una ragazza, Alessia, attaccata da Burioni per il suo aspetto fisico dopo che era intervenuta a sostegno del politico.

Quest’ultimo stava commentando l’ipotesi di un ritorno delle mascherine per scongiurare un eventuale lockdown, ipotesi peraltro mai messa sul tavolo. «Il cencio non serve a nulla e i lockdown non cadono dal cielo. Li impone qualcuno». Burioni è andato quindi all’attacco di Bazzaro: «Non posso credere che un irresponsabile disinformatore orgoglioso della sua purissima ignoranza come lei sia nello stesso partito di persone per bene come (per citarne due, ma sono di più) Zaia e Fedriga». A questo punto si è inserita la ragazza, Alessia, con un tweet a sostegno del leghista. «Sono orgogliosa che nella lega ci siano persone come alex bazzaro», ha scritto la donna.

Questo tweet di sostegno ad Alex Bazzaro ha dato fastidio Roberto Burioni al punto tale che il virologo del San Raffaele ha replicato certo non in modo “politicamente corretto”: «Capisco», ha scritto infatti Burioni ripubblicando la foto di Alessia, con zoom, come se l’aspetto fisico di una persona abbia a che fare con le sue idee o possa addirittura sottendere scarsa intelligenza.

Torna su