Interni

Caos vaccini, Toninelli: “Conte e Arcuri sarebbero stati crocifissi”

Una foto per mostrare ai suoi follower che anche lui, Danilo Toninelli, si era vaccinato. Accompagnata però da un commento polemico con il quale l’ex ministro delle Infrastrutture del primo governo Conte ha puntato il dito contro l’esecutivo Draghi e la struttura commissariale che sta gestendo l’emergenza Covid-19. L’esponente del M5S ha infatti scritto: “Oggi finalmente mi sono vaccinato (con Pfizer). Lasciatemi dire però una cosa: se il caos di questi giorni con AstraZeneca fosse avvenuto con Conte e Arcuri, apriti cielo. Massacro a reti unificate. Invece abbiamo il pluridecorato generale sottoposto di Draghi e quindi nulla. Va tutto bene”.

Caos vaccini, Toninelli: "Conte e Arcuri sarebbero stati crocifissi"

L’ex ministro era tra gli esponenti pentastellati che si erano scagliati contro la nascita del governo Draghi dopo lo strappo voluto da Matteo Renzi, che aveva portato alla fine del Conte bis. E non ha voluto risparmiare critiche al nuovo commissario Figliuolo, chiamato a sostituire Arcuri: “Se il caos di questi giorni con AstraZeneca fosse avvenuto con Conte e Arcuri, apriti cielo. Massacro a reti unificate”.

I commenti al post, però, hanno mostrato una spaccatura in merito da parte degli italiani. Qualcuno, infatti, ha attaccato Toninelli: “Ma veramente stai ANCORA confrontando il Generale C.A. Figliuolo con Arcuri…. dai non renderti ridicolo più di quanto già sei!!!”. E ancora: “Con Conte e Arcuri non sarebbe potuto succedere, sarebbero stati ancora nei campi a cercare Primule”.

Altri hanno invece manifestato sostegno nei confronti di Toninelli: “Ho avuto lo stesso pensiero. Per non parlare dei soldi del Recovery Fund di cui non si sa nulla su come li stiano usando. Eppure sembrano tutti contenti a partire dalle testate giornalistiche primarie e secondarie”. Sulla stessa falsariga tanti utenti: “Le persone pulite in Italia fanno paura e danno fastidio”, “Ho pensato la stessa cosa, Conte e Arcuri sarebbero stati crocifissi sulla pubblica piazza”.

Ti potrebbe interessare anche: Se Draghi va al Quirinale chi diventa premier? Cassese svela l’incredibile scenario