Interni

Calenda attacca Raggi: “No vax e megafono di Putin, se ne deve andare”

Virginia Raggi rilancia sulle chat del M5S dei contenuti sulla guerra in Ucraina ritenuti troppo vicini alla propaganda russa e filo Putin. A riportare la notizia è il quotidiano Repubblica secondo cui l’ex sindaco di Roma avrebbe postato contenuti e video sull’Ucraina in cui accusa i politici di Kiev di essere “eterodiretti”. Oppure denuncia “l’ingerenza di Usa e Ue” che avrebbe “rovesciato” il legittimo governo ucraino nel 2014.

Virginia Raggi e Carlo Calenda

La notizia fa indignare diversi esponenti politici di centrosinistra. A cominciare dal leader di Azione, Carlo Calenda, che non le risparmia critiche feroci attaccandola anche per il fatto di non essere vaccinata. “Non ho certezze ma siamo sicuri che sia l’unica soluzione?”, scriveva la Raggi il 2 marzo sull’opportunità di inviare armi all’Ucraina. Si tratta dell’unico post sulla guerra in corso pubblicato dall’ex inquilina del Campidoglio. Ma a scatenare la reazione dei suoi avversari politici è il contenuto delle chat.

“Abbiamo votato l’accordo sulle commissioni di minoranza proposto da Gualtieri, con molte perplessità e per ragioni di correttezza istituzionale. Ora basta. La Raggi già no vax e oggi megafono della propaganda russa se ne deve andare”, attacca Calenda su Twitter. “Noi chiederemo le dimissioni di Virginia Raggi dalla presidenza della Commissione capitolina speciale Expo 2030. – ribadisce poi all’Ansa – Raggi va sfiduciata e cacciata da quella commissione. Noi chiederemo questo e serviranno i voti decisivi della maggioranza del Campidoglio. Noi chiederemo le dimissioni di Virginia Raggi dalla presidenza della Commissione capitolina speciale Expo 2030. Raggi va sfiduciata e cacciata da quella commissione. Noi chiederemo questo e serviranno i voti decisivi della maggioranza del Campidoglio”.

“La Raggi, peggior sindaco della storia, no vax e filo Putin è la figura scelta dal Campidoglio per guidare la commissione sulla candidatura a Expo 2030. Con che faccia Roma presenterà la candidatura? Con questa? Come avete potuto reinsediarla dopo che i romani l’hanno cacciata?” affonda il colpo sempre sui social il deputato di Italia Viva Luciano Nobili.

Potrebbe interessarti anche: Virginia Raggi in fila per il tampone, Calenda: “Chiarisca se è vaccinata”

Torna su