Interni

Mussolini, cartelloni choc: “La storia, il futuro”. Bufera sulla Meloni

Ancora polemiche contro Giorgia Meloni, dopo che nei giorni la scelta di candidare alle prossime elezioni europee il pronipote di Benito Mussolini aveva già suscitato non poche perplessità. Una notizia annunciata dalla stessa leader di Fratelli d’Italia in un video in cui si mostrava con il Colosseo Quadrato alle spalle, nel quartiere Eur di Roma, e subito finito nel mirino degli utenti.

“Sono fiera di annunciare la candidatura di Caio Giulio Cesare Mussolini nelle liste di Fratelli d’Italia per le europee” era il messaggio della Meloni. Che aveva poi difeso a spada tratta la sua scelta: “Il suo curriculum parla da sé: dirigente di Finmeccanica, 14 anni da ufficiale di Marina. È un professionista, un militare e un patriota. Anche con il suo contributo, siamo pronti per cambiare tutto in Europa!”.
Non bastasse, ora ecco arrivare per le strade della città anche i primi cartelloni elettorali. “La storia, il futuro, l’Italia”: questo lo slogan scelto dal pronipote del Duce, accompagnato da una foto dello stesso Caio Giulio Cesare Mussolini e dal simbolo di Fratelli d’Italia. A coronare il tutto, la scritta, enorme, “Mussolini”. Travolto dalle polemiche, nelle scorse ore il pronipote del dittatore si era affrettato a precisare, a scanso di equivoci, di “non essere fascista”. Ora, come d’altronde era facile immaginare, i cartellini hanno riaperto lo scontro. Soprattutto per quel collegamento tra passato e futuro che, associato al cognome di Mussolini, suona piuttosto inquietante. Di certo Caio Giulio Cesare Mussolini non ha fatto mai mistero del suo essere un “patriota” e di essere felice di potersi presentare alle elezioni con “un partito di patrioti come lo sono io”.

La Meloni fa la corte (sovranista) a Salvini: “Io e te avanti senza Silvio”