Mass Media

Caso Montesano, la versione del suo agente: “Colpa della domestica di Enrico”

Enrico Montesano non molla ed è pronto a fare causa alla Rai. L’attore romano è stato cacciato da Ballando con le stelle per aver indossato una maglietta della Decima Mas durante le prove della trasmissione di Rai1. Lui si difende spiegando che il suo gesto è stato equivocato e che non era certamente sua intenzione fare apologia del fascismo in diretta sul primo canale Rai. Ma ora a parlare è anche il suo agente Settimio Colangelo che, intervistato da Fanpage, racconta la sua verità sulla vicenda.

Enrico Montesano

“La cosa da dire è questa: Enrico ha sicuramente sbagliato a indossare quella maglietta ma si tratta di una maglietta messa come tante altre. – premette Colangelo – Durante le prove, lui è solito cambiare la maglietta quattro o cinque volte. Ha sicuramente sbagliato a indossarla ma non lo si può per questo tacciare di essere fascista. È terribile dare del fascista a Enrico per avere indossato una maglietta che può avere mille significati. Dipende con quale occhio la si vuole guardare”, così il suo agente giustifica Montesano.

“Sì, infatti. Ha commesso una leggerezza, si è scusato e ha chiesto di incontrare l’Anpi. – aggiunge Colangelo incalzato dal giornalista – Non è giusto mettere al rogo una persona per avere indossato una maglietta durante le prove. Enrico ha sbagliato a mettere la maglietta ma ne ha tante perché le colleziona”, ribadisce l’agente di Montesano.

“Bisogna spiegare anche gli orari. – prosegue il suo racconto – Le prove non durano mezz’ora, Enrico magari entrava a mezzogiorno e usciva dallo studio anche verso le 20. Durante questo lasso di tempo, è solito cambiare più magliette. Come fa quando fa palestra a casa o quando sta in giro. Certo, a casa o in giro può indossare quello che vuole, lì è stata una leggerezza. Ne cambiava sempre, non era la prima volta che la metteva. Il borsone di Enrico è stato preparato dalla domestica, non da lui. All’interno degli studi, inoltre, non ci sono docce personali e, poiché si suda molto, Enrico porta con sé varie maglie da cambiare di volta in volta. Preciso che la maglietta è stata utilizzata esclusivamente durante le prove”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Sgarbi difende Montesano: “Penso che la Rai dovrà risarcirlo”

Torna su