Guide

Cercare lavoro, la cover letter perfetta: 5 regole per scriverla

La lettera di presentazione o “cover letter” ricopre un’importanza strategica nel processo di ricerca del lavoro. In poche righe infatti si racconta tutta la propria carriera pregressa e si da ai recruiter e ai responsabili delle risorse umane un ritratto di voi che andrà ad influenzare l’eventuale selezione per un colloquio. Non si tratta dunque di un mero elemento di corredo al curriculum vitae come molti pensano ma bensì di uno scritto quasi più importante, che introduce il resumé e che se ben scritta può aprirvi già alcune porte. Nella cover letter non finisce un semplice elenco di elementi, tra formazione ed esperienze lavorative ma un ritratto della nostra persona, delle nostre attitudini e di ciò che possiamo offrire eventualmente all’azienda per la quale stiamo presentando domanda di assunzione. Scrivere bene una lettera di presentazione significa fare un passo importante verso la possibilità di trovare lavoro, oltre ad una crescita professionale in termini di presentabilità. Esiste dunque una cover letter perfetta? Nulla è perfetto ma sicuramente si possono scrivere lettere di presentazione che riassumano al meglio quelle caratteristiche che i recruiter ricercano. Abbiamo riportato qui di seguito alcune regole fondamentali per scrivere una buona cover letter, 5 regole per cercare di rendere la vostra lettera di presentazione il più perfetta possibile.

costruire-resilienza-lavoroIndica le tue competenze in base al lavoro per cui stai scrivendo

La cover letter deve essere un’occasione per mettere sul piatto le nostre competenze. E’ superfluo riportare caratteristiche che non rientrano nella job description dell’occupazione per la quale stiamo scrivendo. Rimaniamo focalizzati e cerchiamo di spiegare come e perché potremmo fare la differenza per quell’azienda grazie alle nostre competenze.

Personalizza la cover letter

Una lettera di presentazione troppo formale e “fredda” potrebbe non attrarre l’attenzione di un responsabile delle risorse umane, che non la noterebbe nella mole di applications che ogni giorno deve analizzare. Rendete la vostra cover letter personalizzata, magari ricercando il nome di chi dovrebbe scegliere la vostra figura per un colloquio in azienda.

cercare-lavoro-onlineOrganizza bene i contenuti

Cercate di crearvi uno schema prima di cominciare a scrivere, una struttura ben precisa: utilizzate una suddivisione in paragrafi lineare, che faciliti la lettura e che non appesantisca la vista di chi dovrà analizzare la lettera. Scrivete con un font leggibile e organizzate i contenuti in modo logico. Componete frasi brevi e usa verbi in forma attiva per non appesantire il tono generale. Ricordatevi poi di inserire i vostri contatti alla fine.

Evita refusi

Rileggete sempre più volte la cover letter prima di inviarla. Fate in modo che non ci sia alcun tipo di refuso: gli errori non sono di certo un buon modo per presentarvi e la loro presenza potrebbe compromettere fin da subito le vostre possibilità di essere ricontattati dall’azienda.

Studia bene come concludere

Una buona conclusione per la vostra lettera di presentazione potrebbe essere la chiave di volta per essere ricontattati. Al di là delle frasi di cortesia, in chiusura cercate di esprimere le motivazioni per le quali avete deciso di scrivere a quell’azienda, mettendo in campo anche una fase motiva.