Esteri

CIA: Putin non ha malattie, è ossessionato dal controllo

“Non ci sono informazioni sul fatto che Vladimir Putin sia instabile o in cattive condizioni di salute”. Sono le conclusioni del direttore della CIA William Burns all’Aspen Security Forum in Colorado, secondo quanto riporta la Bbc.

Vladimir Putin

Nei mesi scorsi si è speculato spesso sulle condizioni di salute del presidente russo, che secondo Burns è invece “fin troppo sano”.

Putin – continua Burns – è “un grande sostenitore del controllo, dell’intimidazione e della rivincita e questi tratti si sono rafforzati nell’ultimo decennio portando all’assottigliamento della sua cerchia di consiglieri”.

Secondo Burns, Putin “è convinto che il suo destino come leader della Russia sia quello di far tornare il Paese una grande potenza. Crede che la chiave per farlo sia ricreare una sfera di influenza nei Paesi vicini e non può farlo senza controllare l’Ucraina”.  

Torna su