citylife-milano

CityLife Shopping District: inaugurato il “tempio” commerciale di Milano

Il 30 novembre è stato inaugurato ufficialmente lo Shopping District di CityLife, il centro commerciale più innovativo d’Italia. Situato a Milano, nel centro stesso della città della moda, accoglie in un unico spazio un’offerta di negozi, attrazioni, tempo libero e benessere. É stato un giorno all’insegna di eventi e iniziative, volte a festeggiare un’attrazione commerciale unica nel suo genere.

I festeggiamenti continueranno per tutto il weekend, sono attesi circa 7 milioni di visitatori, per condividere un clima di festa che vuole inaugurare anche l’inizio della stagione natalizia.

Lo Shopping District si conferma il cuore di CityLife. Per i visitatori rappresenta l’occasione di scegliere tra numerose offerte e vivere un’esperienza unica all’interno di un contesto multifunzionale e versatile.

citylife-milanoLeggi anche: Milano, a CityLife il più grande centro commerciale d’Italia

Infatti, non si tratta solo di un’ampia gamma di negozi da esplorare, ma una odi una grande proposta variegata per ogni genere di intrattenimento, dalla ristorazione (con Fresh Mex Calavera e lo steak restaurant Roadhouse Meateryal) al cinema, passando per la clinica estetica ai settori dedicati alla moda, alla casa, alla tecnologia, alla cosmetica naturale, all’alimentazione bio.

Ci sono, inoltre, nuove inaugurazioni come il salone Nashi Argan, dedicato alla cura dei capelli e della pelle, che celebra nello Shopping District di Milano la sua prima apertura mondiale. Per quanto riguarda invece il mondo digitale, da segnalare il nuovo R-store Apple Premium Reseller, grande operatore della telefonia. E poi Juneco, la prima clinica estetica e Drogerie Markt (DM), specializzato nella cura e nel benessere della persona e della casa. E ancora verrà inaugurato il primo flagship store europeo di Huawei, oltre alla presenza dei noti negozi per la casa Habitat e Democracy Design. Lo Shopping District Center di CityLife ha un bacino d’utenza che può contenere 700mila persone e 100 unità commerciali. Lo scopo è quello di offrire al visitatore un’esperienza globale, immersa e totale, con la miglior offerta possibile.

citylife-milanoLeggi anche: Il lusso incontra la solidarietà: ecco cos’è successo a Milano

Nella capitale della moda non poteva certo mancare un intero spazio dedicato alla moda: griffe come Adele Altman, Adidas, Beatrice B, Chantelle Lingerie, Ck, Dixie, Foot Locker, Guess, Imperial, Incontri, Jacadi, Levi’s, Marella, MAX&Co, Midinette, Napapijri, Omai, Pandora, Paolo Tonali, Piquadro, Sophie 4 Kids, Superdry, Tommy Hilfiger e Timberlandmn solo per citarne alcune.

L’area ristorazione si affaccia sul parco, mentre il multisala cinematografico dispone di 7 sale, con  una disposizione di 1.200 posti complessivi e un’altissima qualità di proiezione.

citylife-milanoll progetto fa parte di una pianificazione più ampia, che prevede la riqualificazione di luoghi simbolo in tutta Europa. Lo Shopping District di Milano porta le firme di grandi architetti che hanno collaborato con entusiasmo alla realizzazione, come Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind.

Per tutto il weekend numerosi ospiti e tanta musica allieteranno la permanenza. Inoltre la torre Hadid sarà illuminata grazie ad un gioco di luci serali che proietterà uno spettacolo suggestivo, godibile da tutta la città.

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.