Lifestyle

Comprare casa a Treviso: i bonus da conoscere nel 2021

Il 2021 è l’anno buono per comprare casa, grazie ai tanti bonus che rendono vantaggioso l’acquisto

Comprare casa a Treviso”. In molti si sono fissati per il 2021 questo buon proposito. Mai come quest’anno, infatti, sono numerosi i bonus destinati a chi investirà sulle ristrutturazioni edilizie e la riqualificazione energetica degli stessi. Una giungla di agevolazioni della quale non bisogna avere paura, soprattutto quando ci si affida a professionisti dell’intermediazione immobiliare come Engel & Völkers

Ecco un quadro dei bonus in vigore.

SUPERBONUS 110% 

Il bonus più interessante da valutare per chi ha intenzione di comprare casa a Treviso è certamente il Superbonus 110%, attivato con il Decreto Rilancio e prorogato (ad oggi) fino al 30 giugno 2022

Per usufruirne è necessario che i lavori, nel loro complesso, migliorino la prestazione energetica dell’edificio di almeno due classi energetiche, da dimostrare mediante Attestato di Prestazione Energetica (APE) ante e post-intervento. Per raggiungere questo obiettivo sono stati individuati alcuni interventi, suddivisi in trainanti (o principali) e trainati (aggiuntivi). 

Tra gli interventi trainanti spiccano:

  • Isolamento termico sugli involucri (come il cappotto termico e la coibentazione del tetto).
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con apparecchi più efficienti (per esempio pompe di calore o caldaie a condensazione).
  • Interventi già previsti nel Sismabonus. 

Gli interventi trainati riguardano invece quelli di efficientamento energetico (come per esempio la sostituzione degli infissi) già previsti dall’articolo 14 del decreto legge n. 63/2013, ma anche l’installazione di impianti fotovoltaici o l’installazione di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici.

Il Superbonus 110% si rivolge ai possessori di case (indipendenti o in condominio, titolari di prima casa o seconda casa), o chi comunque le detiene a vario titolo (come la locazione o il comodato d’uso) se in possesso delle autorizzazioni del proprietario. La detrazione spetta alle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, ai condomìni, agli Istituti autonomi case popolari, alle cooperative di abitazione a proprietà indivisa, alle Onlus, alle associazioni e società sportive dilettantistiche.

Il contribuente può usufruire dell’agevolazione in tre modalità:

  • Sconto in fattura: sarà la ditta ad anticipare i costi, che poi recupererà sotto forma di credito d’imposta. 
  • Cessione del credito ad altri enti, per esempio una banca o un’azienda energetica.
  • Detrazione fiscale.

Nei primi due casi non sono previsti esborsi, mentre nel terzo il contribuente riceverà un rimborso totale (più un 10%) sotto forma di detrazione fiscale, in cinque rate annuali di pari importo, nei limiti di capienza dell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi.

Tra tutti, questo è sicuramente il bonus più interessante per chi è in cerca di una casa a Treviso o in zone limitrofe da ristrutturare, ma anche per chi sogna un’abitazione dotata dei più moderni sistemi di efficientamento, senza esborsi eccessivi.

ECOBONUS

Se non è possibile accedere al Superbonus 110%, rimane comunque valido fino al 31 dicembre 2021 il precedente Ecobonus per la riqualificazione energetica degli immobili esistenti, che prevede una detrazione del 65% o del 50% a seconda degli interventi. 

Tante le voci di spesa detraibili:

  • acquisto di caldaie a condensazione o generatori d’aria calda a condensazione; 
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza;
  • sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria;
  • coibentazione dell’involucro. 

Per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio il limite massimo di spesa è di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

BONUS FACCIATE

Molto interessante è il bonus facciate [iperlink: https://www.engelvoelkers.com/it/treviso/blog/bonus-facciate-2020/], che prevede una detrazione del 90%, da ripartire in 10 rate annuali, per il rifacimento delle facciate esterne degli edifici. Bonus prorogato fino al 31 dicembre 2021.

Gli interventi (su immobili collocati nelle zone A e B individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968) devono riguardare l’involucro esterno visibile dell’edificio. Il bonus non spetta, invece, per gli interventi effettuati sulle facciate interne dell’edificio, se non visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico. 

SISMABONUS

Gli immobili situati in zone sismiche 1, 2 e 3 possono godere del sismabonus per interventi di messa in sicurezza statica. La detrazione è pari al 50% delle spese sostenute per interventi sulle parti strutturali che non conseguono un miglioramento della classe sismica, e sale al 70% se gli interventi determinano il passaggio a una classe di rischio inferiore e addirittura all’80% se il passaggio è a due classi di rischio inferiori. Le spese ammissibili non possono superare i 96.000 euro, recuperabili in 5 quote annuali di pari importo.

Il Sismabonus è particolarmente interessante per chi progetta di comprare casa a Treviso. Per l’acquisto di edifici ubicati in zone classificate a rischio sismico 1, 2 e 3 (i comuni della provincia di Treviso sono tutti in fascia 2 o 3) oggetto di interventi antisismici effettuati mediante demolizione e ricostruzione dell’immobile è previsto uno sconto pari al 75% del prezzo di vendita. Sconto che si applica qualora venga ridotto il rischio sismico di una classe rispetto all’edificio preesistente, e dell’85% se il rischio sismico si riduce di due classi. L’importo massimo è di 96.000 euro. Per avere diritto alla detrazione l’acquisto dell’unità immobiliare deve avvenire entro 18 mesi dal termine dei lavori.

BONUS RISTRUTTURAZIONI

Anche per il 2021 è stato confermato una delle agevolazioni più longeve, ossia il bonus ristrutturazioni, che consente di accedere ad un rimborso Irpef al 50% per le spese sostenute, fino ad un massimo di 96.000 euro. La detrazione spetta per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali o sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale.

Bonus particolarmente indicato per chi progetta di comprare casa a Treviso da ristrutturare a misura delle proprie esigenze.

BONUS MOBILI

Il bonus mobili è un altra agevolazione ormai conosciuta, ma per il 2021 c’è una piacevole novità, perché il tetto di spesa su cui calcolare la detrazione è salito da 10.000 a 16.000 euro. È possibile detrarre il 50% in 10 quote annuali della spesa sostenuta per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

BONUS VERDE

Questo bonus prevede la detrazione IRPEF del 36% per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi o per la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

La detrazione, valida per tutto il 2021, fa gola soprattutto a chi progetta di comprare una casa che preveda un’area verde o un ampio giardino.


BONUS PER COLONNINE RICARICA DI VEICOLI ELETTRICI
Utilizzabile fino al 31 dicembre 2021 anche la detrazione del 50% per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici. Nelle spese ammissibili rientrano anche i costi iniziali per la richiesta di potenza addizionale fino a un massimo di 7 kW.

BONUS IDRICO

Sulla riduzione degli sprechi d’acqua insistono infine due misure previste dalla Legge di Bilancio. La prima – il bonus idrico – prevede un rimborso di 1.000 euro per interventi di sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di apparecchi di rubinetteria sanitaria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua.

La seconda misura è il credito d’imposta per l’acquisto di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica alimentare E290 e miglioramento qualitativo delle acque per consumo umano erogate da acquedotti. Il beneficio spetta nella misura del 50% delle spese sostenute, dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022, fino ad un ammontare complessivo non superiore a 1.000 euro (per persone fisiche) o 5.000 euro (per ciascun immobile adibito all’attività commerciale o istituzionale).
Insomma, l’anno è ricco di valide agevolazioni per chi sogna di comprare casa a Treviso e provincia. Perché non approfittarne? 

[wpdevart_facebook_comment curent_url="https://www.business.it/comprare-casa-a-treviso-i-bonus-da-conoscere-nel-2021/" order_type="social" title_text="" title_text_color="#000000" title_text_font_size="11" title_text_font_famely="monospace" title_text_position="left" width="100%" bg_color="#d4d4d4" animation_effect="random" count_of_comments="3" ]