Mass Media

Confronto tv Renzi-Salvini: la prima volta 10 anni fa. Come erano e cosa dicevano

Questa sera nel salotto tv di Bruno Vespa andrà in scena uno degli scontri politici più attesi degli ultimi anni. Quella che è stata definita la “terza Camera”, ossia il salotto di Porta a Porta,  sarà il teatro della sfida tra Matteo Salvini e Matteo Renzi. Tutti, però, dimenticano che questa non è una prima volta. I due leader, infatti, si sono già “incontrati” in un confronto tv esattamente dieci anni fa, correva l’anno 2009 e entrambi stavano emergendo nei rispettivi partiti. Renzi nel frattempo ha cambiato casacca fondando Italia Viva, Salvini invece ha scalato la Lega.

Si è temuto fino all’ultimo una cancellazione di questo appuntamento, e invece è tutto confermato: la sfida lanciata dall’ex segreterio Pd è stata accettata dal leader leghista, non senza un po’ di finta polemica: “Io sono umile e amo il confronto anche ora che la Lega è il primo partito. Io non dico mai di no a nessuno, posso dire sì a Di Maio e Zingaretti”.

Il duello politico negli studi di Porta a Porta durerà 75 minuti. E non si conoscono, al momento, le regole del confronto che sarà certo serrato e vivace. Nel 2009 i due Mattei si davano battaglia a distanza in collegamento televisivo dalle loro rispettive città, Firenze e Milano. Gli studi erano quelli di Omnibus su La7. Renzi, all’epoca, era presidente della Provincia di Firenze e fresco vincitore delle primarie del Partito democratico e candidato a sindaco di Firenze.

Veniva ripetutamente chiamato “Matteo Nardi” per un errore del conduttore. Matteo Salvini indossava una stravagante cravatta e aveva in comune con Renzi il taglio di capelli. Oggi arrivano a scontrarsi su uno dei più grandi classici dell’archivio del leghista, allora come ora: la sicurezza.

Dieci anni dopo, il duello televisivo tra Matteo Salvini e Matteo Renzi, andrà in onda il 15 ottobre su Rai1 dopo la partita di calcio della nazionale tra Italia e Liechtenstein. Si registrerà negli studi di Saxa Rubra alle 18.00 (andrà in onda alle 22.50), cerimoniere Bruno Vespa. Sono previste ovviamente alcune anticipazioni, ma è certo che questa sera Vespa potrà festeggiare per lo share altissimo che raggiungerà.

Come sono cambiati i due leader in questi dieci anni? Al di là dell’aspetto fisico, sarà interessante vedere chi dei due è stato più coerente e soprattutto chi dei due è riuscito a portare a casa dei risultati durante le rispettive esperienze di governo. Lo scontro si preannuncia da Far West. Staremo a vedere chi sarà a restare in piedi con la canna fumante.

 

Ti potrebbe interessare anche: Pd, si prevedono nuove uscite. Trema la maggioranza: “In 10 pronti a raggiungere Renzi”