Interni

Consultazioni, Conte (M5s): “Ci auguriamo che gli Esteri non vadano a Forza Italia”

Giuseppe Conte, terminate poco fa le consultazioni al Quirinale con i delegati del suo partito, il Movimento Cinque Stelle, ha rilasciato dichiarazioni molto tese alla stampa: “Noi confidiamo sempre nella esperienza, competenza e saggezza del presidente Mattarella anche per questi prossimi passaggi di inizio legislatura”.

Ha poi proseguito:” Noi ci aspettiamo un esecutivo a forte vocazione europeista, condizione necessaria e indiscutibile. Ci ha colpito fortemente e per noi pone un serio problema quella che è la ricostruzione integrale del ragionamento di Silvio Berlusconi, può anche essere opinabile in alcuni passaggi ma è inaccettabile la premessa che l’aggressione militare russa non sia da condannare con le più elementari norme del diritto internazionale”.

Questo ci ha “spinto a rappresentare la nostra forte perplessità che il dicastero della Farnesina, così centrale, possa essere affidato a un esponente di Forza Italia. Abbiamo rappresentato lo sconcerto con cui abbiamo assistito alle divisioni e ai contrasti delle forze di centrodestra che si accingono a formare un governo. Devono essere consapevoli che il Paese non può attendere, attardarsi su scontri e conflitti, bisogna metterli da parte e rispondere alle attese dei cittadini”.

Torna su