Interni

Conte-Di Maio, due leader per un unico Movimento

Il caso Conte continua a tenere banco nel Movimento Cinque Stelle. Sempre più amato dagli italiani, il premier vive giorni di rapporti conflittuali con quello che dovrebbe esser il vero leader del mondo pentastellato, Luigi Di Maio. Racconta il Fatto Quotidiano: “Nonostante chilometri di comunicati e dichiarazioni, il rapporto con Conte si era fatto gelido. E anche in queste ore di convulsioni un dimaiano ringhia: ‘Con quel discorso violento contro la Lega in Senato, l’ex premier ci voleva buttare nelle braccia del Pd’. Nonostante o forse per questo, Di Maio ha dovuto iniziare e insistere sul nome di Conte: perché di vere alternative non ne ha, o perché, malignano alcuni, voleva bruciarlo”.

Di Maio ha smentito: “Io Conte non lo mollo, spero che lui non molli noi”. Ma restano le perplessità su un accordo con i dem. “Di Maio sa di essere in corsa per Palazzo Chigi. Sta affrontando la crisi con modi spicci. Ha vidimato il post di Di Battista uscito un attimo prima che i capigruppo vedessero i colleghi del Pd. I grillini al tavolo, ignari come tutto il resto del M5S, l’hanno presa malissimo. Ma Di Maio tira dritto, comunque autocrate quando la palla scotta”.
“In una chat interna è stato secco: ‘Se per avere Conte a Palazzo Chigi chiedessero a tutti voi ministri uscenti di fare un passo indietro, accettereste?’. Sono piovuti tanti sì. E vai a capire quanto erano sinceri”. Ma è quando parla ai cronisti italiani che Conte terremota il Movimento. Perché chiudendo alla Lega e spingendo per un governo ‘riformatore’ – le stesse parole del segretario del Pd – il premier lancia un segnale decisivo. Il perimetro, sostiene infatti Conte, non può che essere quello dell’accordo con i dem.Eppure, la scalata a Palazzo Chigi continua a sembrare impervia. Zingaretti non si smuove dal veto, al massimo coinvolgerebbe Conte agli Esteri o agli Interni per mortificare Salvini e blindare il patto giallo-rosso. Quanto a Di Maio, resta l’ambiguità di queste ore.

Salvini ora corteggia Di Maio via sms: “Pronto a ricostruire tutto”