Interni

Abbraccio Salvini-Meloni, l’ironia di Conte: “A me e Letta non serve”

Baci e abbracci tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Succede il primo ottobre nel quartiere romano di Spinaceto, in occasione della chiusura della campagna elettorale del centrodestra nella Capitale. I due leader, rispettivamente di Lega e Fratelli d’Italia, provano così a mettere fine alle polemiche scoppiate dopo che, il giorno precedente, è saltata la prevista conferenza stampa congiunta a Milano. Tutta colpa di un aereo arrivato in ritardo. Ora, però, tra i due la pace sembra fatta. “C’è affetto politico, siamo destinati a governare assieme”, dichiara Salvini. Sulla ‘romantica’ scenetta interviene Giuseppe Conte che, ospite di Myrta Merlino a L’aria che tira, ironizza facendo un paragone con lui ed Enrico Letta.

“Deve sapere che a Milano è successa una cosa incredibile. Baci, abbracci e strette tra Salvini e Meloni”, riferisce la Merlino che poi si corregge subito, visto che l’abbraccio è avvenuto a Roma. La conduttrice ricorda che il giorno prima, a Milano, i due non si erano incrociati alla chiusura della campagna elettorale di Luca Bernardo, a causa di un ritardo dell’aereo su cui viaggiava la leader di Fdi.

E invece a Roma “scene d’amore”, chiosa prima di cedere la linea al suo inviato che sta seguendo in diretta la conferenza stampa congiunta del centrodestra che nella Capitale appoggia Enrico Michetti. Tornati in studio, la conduttrice si rivolge al suo ospite: “Cominciamo la mattinata politica con tanto amore, caro Conte. Adesso mi aspetto un abbraccio pazzesco stretto stretto tra lei ed Enrico Letta il prima possibile”.

Conte ironizza sull’abbraccio tra Salvini e Meloni

“Forse non arriveremo a quei gesti di amore e di affetto. – replica il leader M5S con il sorriso sulle labbra – Ma forse non ne abbiamo bisogno. Non abbiamo bisogno di dimostrare nulla perché ci sentiamo frequentemente. Dialoghiamo con molta franchezza. Riusciamo a ritrovarci con unità di intenti sugli aspetti principali”. La Merlino si dice d’accordo con lui perché, spiega, “vedo una certa armonia tra lei e Letta”.

Potrebbe interessarti anche: Meloni in ritardo all’incontro, Salvini non la aspetta