People

Coronavirus, la Cina sta vincendo la battaglia: ora sono più i guariti dei contagiati

La Cina (e quindi tutto il mondo) sta vincendo la sua battaglia contro la piaga del Coronavirus. Ora è certo: ci sono più guariti che contagiati. Secondo i dati cinesi – riportati da Repubblica – ci sono stati più guariti (1.824), che contagiati (1.749). Significa che l’epidemia del coronavirus si è stabilizzata o addirittura si riduce, almeno nei numeri. “È la prima volta dall’inizio della crisi sanitaria – scrive repubblica – che questo avviene e può essere il segnale che abbiamo raggiunto il picco. La situazione resta comunque tragica a Wuhan, dove ci sono 50mila casi confermati e le morti sono tornate a salire: le 136 di ieri portano il totale oltre 2.000”.

La Commissione nazionale cinese per la salute stima a 74.185 il numero dei contagi. Le autorità sanitarie cinesi hanno riferito che soltanto oggi sono stati registrati 11.977 casi gravi. Nel rapporto giornaliero si dice inoltre che ad oggi 574.418 pazienti a stretto contatto con gli infetti sono stati monitorati dal punto di vista medico. Di questi, 135.881 rimangono sotto osservazione. Nelle ultime 24 ore 1.266 persone sono state dimesse dagli ospedali della provincia di Hubei, focolaio cinese del coronavirus, dopo essere guariti dal contagio.

Intanto, un’altra buona notizia: dopo 14 giorni di quarantena, i passeggeri che sono risultati negativi al test per il nuovo coronavirus e non mostrano sintomi della malattia hanno iniziato a lasciare la nave da crociera Diamond Princess che ha registrato oltre 500 casi di contagio. Si prevede che circa 500 passeggeri sbarcheranno nelle prossime ore. L’operazione, secondo le autorità, potrebbe richiedere fino a tre giorni. I primi passeggeri, appena usciti dalla nave, sono stati accolti dai funzionari del ministero della Salute giapponese, protetti da tute e maschere protettive, e sono stati accompagnati ai taxi e agli autobus in attesa del loro trasferimento in diversi punti della città.

Un totale di 542 persone sulla Diamond Princess è risultato positivo al coronavirus. Molti degli infetti che si trovavano sulla nave da crociera sono stati portati in centri medici e altre decine di persone risultate negative sono state rimpatriate nei loro rispettivi Paesi. Intanto è anche partito da Ciampino il volo per il Giappone con a bordo il personale medico che andrà a soccorrere gli italiani sulla Diamond Princess.

 

Ti potrebbe interessare anche: Caso Open Arms, stavolta Salvini non vuole farsi processare