People

Coronavirus, la svolta arriva dall’Italia: lo Spallanzani è riuscito a isolare il virus

Svolta nella lotta al coronavirus che sta mietendo vittime in Cina e che si sta diffondendo in tutto il mondo. Il codice genetico del coronavirus è stato isolato allo Spallanzani di Roma. Italia in prima linea, dunque, per infliggere la sconfitta a questo virus. Lo ha annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza durante una conferenza stampa. “Aver isolato il virus significa molte opportunità di poterlo studiare, capire e verificare meglio cosa si può fare per bloccare la diffusione”. Sarà messo a disposizione di tutta la comunità internazionale. Ora sarà più facile trattarlo”. Una vittoria che parte dall’Italia, dunque.

“L’Italia diventa interlocutore di riferimento per questa ricerca”, ha spiegato il direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani Giuspeppe Ippolito. Intanto la coppia cinese positiva al coronavirus ricoverata all’istituto Spallanzani è “in continuo monitoraggio”: è quanto riporta il bollettino quotidiano che aggiunge come “i due, pur mantenendo condizioni discrete, presentano entrambi polmonite virale con interessamento alveolo interstiziale bilaterale”.

Il numero di infezioni nell’epidemia di coronavirus in Cina ha superato quota 14.300 a livello nazionale con 2.590 nuovi casi confermati: lo ha detto la Commissione nazionale per la salute. Nel suo aggiornamento
quotidiano, la commissione ha dichiarato che ci sono stati 45 nuovi decessi per il virus, tutti nella provincia di Hubei, la più colpita, portando il bilancio nazionale a 304.

Un uomo di 44 anni è invece morto ieri nelle Filippine a causa del nuovo coronavirus: lo riferisce l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Si tratta così del primo caso di decesso fuori dalla Cina. Per questo l’annuncio italiano di isolamento del virus è di vitale importanza per il mondo intero. E questo ci fa onore. Le prossime ore saranno decisive: l’intera comunità internazionale chiederà informazioni all’Italia sui nuovi studi e si procederà allo studio delle possibili cure. Ci auguriamo che la soluzione arrivi presto e che si possa arrestare questo dramma.

 

Ti potrebbe interessare anche: Si taglia una mano con l’accetta, i medici riescono a riattaccargliela: intervento storico