Interni

Crisi di governo, la scommessa di Renzi: “Finirà male per Conte”

A due giorni dall’intervento di Mario Draghi in Parlamento, si susseguono le ipotesi sul destino del suo governo e sulla fine politica del M5S. Alcuni credono ancora che Draghi confermerà di non voler più governare senza la perduta “unità nazionale”. Ma altri scommettono che finirà proprio al contrario e che a pagare un dazio pesantissimo sarà Giuseppe Conte. È il caso del leader di Italia Viva Matteo Renzi che, ospite de L’aria che tira su La7, prevede un futuro nero per il leader pentastellato.

Mateo Renzi ospite di La7

“La cosa che fa poco sorridere è la mediocrità grillina che rischia di portarci, in un momento di crisi, ad essere ancora più in crisi. – Renzi inizia attaccando subito il M5S – Perché la crisi in Italia c’è a prescindere dalla politica. Migrazione, carestia, siccità, crisi energetica, guerra e pandemia sono tutte cose che non dipendono solo dalla politica internazionale. Ma che comunque creano alle famiglie un effetto dannoso. Qual è questo effetto? – si domanda preoccupato – L’inflazione. Costa di più vivere. E se che uno prende mille euro alla fine del mese ci arriva pulito pulito, se gli aumenti il costo della vita del 9%, o se gli aumenti il pieno di benzina, non ce la fa più”.

“Allora, a fronte di questo, noi stiamo facendo un grande sforzo in queste ore per chiedere a tutti i cittadini di firmare la petizione per mantenere Draghi e di andare in piazza in tutte le città italiane. – spiega Matteo Renzi – Non lo facciamo per un fatto politico, ma perché senza Draghi i problemi esplodono. Il premier pensava di avere a che fare con delle persone equilibrate, ma Conte non è equilibrato. Io dico sempre che Draghi è uno statista che pensa al Paese. Conte è uno stagista che pensa ai grillini. Lui pensa di recuperare nei sondaggi facendo tutto questo caos. Ma non capisce che si fa politica con le idee, non con i sondaggi”.

“Posso dirla tra di noi? Tra di noi per modo di dire. – ironizza Renzi concludendo il suo intervento – Ragazzi, alla fine io faccio una scommessa: Conte voleva mandare a casa Draghi, e io dico che la grande maggioranza dei grillini manderà a casa Conte”, questa la sua previsione che sembra più una certezza a vedere il suo atteggiamento compiaciuto.

Potrebbe interessarti anche: Crisi di governo, Renzi affossa Conte: “Ecco perché sta andando a fondo”

Torna su