Senza categoria

Cristina Kirchner, attentato e salvezza

La vicepresidente argentina Cristina Kirchner è scampata a un attentato a Buenos Aires. Un uomo «le ha puntato la pistola alla testa, ha cercato di premere il grilletto ma il colpo non è partito» ha ricostruito il presidente Alberto Fernández in un messaggio sulla televisione nazionale definendo l’accaduto «l’incidente più grave da quando abbiamo recuperato la democrazia» nel 1983. Il video Il tentativo di omicidio è stato ripreso dalle telecamere. Diversi canali televisivi hanno trasmesso l’immagine di un uomo che si avvicina alla Kirchner con una pistola e mira alla sua testa ma il colpo non parte. Lei era appena scesa dall’auto che l’aveva accompagnata a casa sua nel quartiere Recoleta di Buenos Aires

Torna su