Social

Vergogna Deutsche Bank: mentre i licenziati escono, entrano i sarti per gli abiti su misura dei dirigenti

Alcuni degli impiegati licenziati escono dalla sede di Deutsche Bank a Manhattan. Intanto a Londra sono stati fotografati due sarti mentre entravano per prendere le misure agli abiti dei dirigenti, scatenando una polemica che ha costretto l’amministratore delegato Sewing a intervenire di persona per stigmatizzare i dirigenti responsabili della caduta di stile. Al centro della una questa fotografia pubblicata in un tweet di Reuters, scattata lunedì scorso, il primo giorno di comunicazione dei licenziamenti di massa nelle principali sedi mondiali di Db, fra cui New York, Tokyo e appunto Londra.

La banca ha una lista di esuberi da tagliare, 18mila in tutto entro il 2022. Nella foto incriminata si vedono però due dipendenti di una sartoria di lusso, i quali non stavano uscendo dalla sede di Db, bensì entrandoci per una prova a domicilio di abiti da 1.800 dollari per alcuni membri del senior staff.

“Che qualcuno faccia andare in ufficio un sarto in un giorno come quello, è sintomo di enorme mancanza di rispetto. Un comportamento che è antitetico completamente ai nostri valori”, ha tuonato Sewing, confermando le telefonate di reprimenda. In effetti, a fronte di un piano di tagli occupazionali di quel genere e con la prospettiva di abbandonare quasi integralmente il ramo trading dell’investment banking nella City e a Wall Street, certi atteggiamenti da stonano decisamente.

Soprattutto per un istituto che ha sempre fatto della differenziazione dei propri valori un tratto distintivo nella comunità finanziaria, soprattutto quella americana, El Dorado d’Oltreoceano in cui sbarcò sul finire degli anni Novanta con l’acquisizione da 10 miliardi di dollari della Bankers Trust.

A detta degli insiders, Deutsche Bank starebbe sì tagliando con il machete ma soltanto nell’area riguardante il personale junior e di medio livello, lasciando invariati i numeri delle risorse umane a livello dirigenziale e, addirittura, rafforzando quello stesso ramo trading dal quale, ufficialmente, si intenderebbe uscire. Stando al report, nella sede di New York circa 30 managing director sono infatti ancora al loro posto, mentre 30 direttori, 12 vice-presidenti e 15 associati o analisti sarebbero già stati “tagliati”.

Soltanto nella sede del Regno Unito, infatti, Deutsche Bank poteva contare su 570 managing directors a fronte di soli 437 analisti. Uno stipendificio, insomma. E la scena dei sarti che arrivano per la prova delle grisaglie su misura nel pieno della disattivazione dei badges, nemmeno la fantasia degli sceneggiatori di Hollywood l’aveva azzardata.

 

Ti potrebbe interessare anche: E anche Salvini salva una banca: “Pronto intervento dello Stato”. E se l’avesse fatto Renzi?