News & Trends

Deutsche Bank, si prospetta l’ipotesi della nazionalizzazione?

merkel

Gli stress test della Banca Centrale Europea lo hanno confermato: la Deutsche Bank sta vivendo una situazione turbolenta. Nel caso in cui si dovesse palesare una nuova crisi finanziaria, potrebbe essere presa in considerazione sua nazionalizzazione.

merkel

Deutsche Bank: manca la liquidità

Per quanto risulti improbabile che la Deutsche Bank sia esposta al rischio bancarotta, l’analista Martin Hellwig ritiene che nei prossimi mesi l’andamento dell’economia potrebbe rivelarsi cruciale nel destino del gruppo. «Non ci sono soldi a sufficienza per affrontare un’altra lunga e grave crisi», afferma.

In realtà non sarebbe certo la prima volta in cui il governo si ritroverebbe nelle condizioni di dover intervenire direttamente nel salvataggio di una sua banca. Già in passato infatti la cancelleria tedesca ha salvato con soldi pubblici quelle banche che stavano vivendo condizioni di precarietà.

Deutsche Bank: nazionalizzazione temporanea?

Secondo l’analista, se la Deutsche Bank dovesse non farcela, lo Stato farebbe bene a propendere per una nazionalizzazione temporanea in maniera tale da «consentirne la ripresa e da tirarsene fuori solo a lavoro concluso». Hellwig ritiene che questa soluzione verrà utilizzata dalla Merkel  «quando si avrà a che fare con un istituto che fa temere che una procedura di risoluzione possa ripercuotersi con danni significativi per il sistema».

Antonio Osso

Scrivi un tuo commento

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top